Quando si costruisce un nuovo sito Web aziendale, i clienti spesso chiedono perché dovrebbero utilizzare HubSpot anziché WordPress. Wordpress vanta una bella storia di penetrazione all'interno del mercato business nell'ultimo decennio. Ma, come ogni cosa, anche l'epoca dell'open source self hosted sta cedendo il passo a soluzioni aziendali più performanti e sviluppate attorno ad un'idea di business.

 

Wordpress una soluzione aziendale quando il web era giovane

Wordpress è stato un grande sistema per costruire siti, evolvendo da semplice software per fare blog ad una piattaforma in grado di fornire le funzioni per costruire pressoché qualunque tipologia di sito: ma questo negli anni 2000 e, sopratutto, a livello pseudo-amatoriale. Ma questo software opensource, fatto di funzionalità che vengono aggiunte alla disperata pescando dal grande mondo del web che produce di tutto e di più, non può essere una scelta su cui gettare le basi di un'azienda che vuole costruire una strategia di business su web. Se vuoi pianificare una strategia di crescita del business, per trovare lead, segmentarli, qualificarli commercialmente e chiudere più contratti e meglio, Frankespot  (quel Wordpress gonfio di plugin per gestire il webmarketing di un'azienda...) non è una scelta aziendale oculata.

Oggi c'è HubSpot e questo ha cambiato le carte in tavola.

 

Premessa

Ovvio, direte. Secondo te. Tu hai scelto di fare i siti sul COS HubSpot e vuoi convincere tutti che è meglio. Certo, ma andiamo a monte: perché ho scelto di abbracciare HubSpot, un software a pagamento che i miei clienti devono pagare, drenando le sempre scarse risorse destinate al marketing dai miei clienti, anziché tenere il budget per sviluppare il sito (o fornire altri servizi accessori), sul quale guadagnerei direttamente?

Perché sono un pazzo a cui non piace guadagnare e lavora commercialmente per gli altri o perché credo, in questo modo, di fare un servizio migliore ai miei clienti?

PS:
Su questo post del blog, potete trovare le "Differenze tra Wordpress e HubSpot".

 

I vantaggi di realizzare il sito su HubSpot rispetto a Wordpress

Detto questo, ecco a nostra panoramica dei vantaggi di un sito web HubSpot.

La creazione del tuo sito web sulla piattaforma HubSpot ti consente di sfruttare a pieno le funzioni del sistema di ottimizzazione dei contenuti (COS) di HubSpot, tra cui:

 

1. Facile gestione del sito

Il COS di HubSpot è un editor di siti molto intuitivo.

L'uso di modelli e moduli personalizzati ci consente di sviluppare un sito e formare operatori di marketing per poter modificare, aggiungere o rimuovere rapidamente pagine del sito senza alcuna conoscenza HTML.

 

2. Contenuto personalizzato o "smart content"

La piattaforma COS di HubSpot ti consente di modificare dinamicamente il contenuto di qualsiasi pagina del tuo sito web in base alle informazioni note sul visitatore del sito. Questa funzione viene chiamata "smart content".

Per i visitatori anonimi, puoi attivare contenuti mirati in base a:

  • La loro posizione (paese)
  • Come hanno trovato il sito (social media, motori di ricerca),
  • Che tipo di dispositivo stanno utilizzando (computer desktop, cellulare, tablet)

Per lead che hanno precedentemente effettuato la conversione in un altro modulo sul tuo sito e che si trovano nel database dei contatti, puoi scegliere come target qualsiasi punto dati caratteristico:

  • settore,
  • buyer persona
  • fatturato
  • ...

 

3. Profilazione progressiva con i form

Questa funzione (disponibile con l'abbonamento ad  “HubSpot Professional" o ad "HubSpot Enterprise ") consente di creare una coda di domande all'interno di un unico form.

Se un visitatore ha già risposto a una domanda - o se hai già raccolto nella sua anagrafica quella informazione - il form si modifica automaticamente per richiedere solo le informazioni che non hai ancora portato a casa.

 

4. Integrazione con i pulsanti Call-to-Action (CTA) di HubSpot

Con un clic, puoi visualizzare gli inviti all'azione esistenti e inserirli all'interno di una pagina del sito, post di blog, landing page o e-mail.

 

5. Hosting sicuro

La piattaforma HubSpot è un sistema proprietario mantenuto da HubSpot. Non consentono l'accesso esterno ai loro server. Invece mantengono il software per te, il che significa che il tuo sito è più protetto rispetto a un ambiente aperto come WordPress, che consente l'aggiunta di plugin esterni e il cui codice sorgente è pubblico (questo significa enormi possibilità per gli hacker). È inoltre possibile utilizzare integrazioni API e una vasta rete di provider di servizi.

 

6. Integrazione con WordPress

HubSpot si integra con WordPress. Tuttavia, scegliendo come piattaforma di sviluppo WordPress, sacrificherete alcune funzionalità di quelle descritte (ad es. Smart Content e Smart Forms). Tuttavia, ci sono casi in cui WordPress è la scelta obbligata o più conveniente: ci capita spesso un cliente che ha appena fatto il sito con Wordpress e - dopo aver vito che non riesce ad avviare un progetto inbound coerente - si avvicina ad HubSpot. In questo caso optiamo per costruire blog e landing page all'interno del COS di HubSpot e manteniamo il sito appena realizzato (e pagato) su Wordpress 

In questi casi, ecco come funziona HubSpot:

  • Form: si crea un form all'interno di HubSpot e si inserisce il codice, semplicemente, in una pagina all'interno di WordPress. Ciò consentirà il passaggio dei campi del modulo al database dei contatti. Tuttavia, non è possibile accedere agli smart form quando si utilizzano versioni esterne di form.
  • Analytic: Il plug-in WordPress di HubSpot consente il passaggio di tutte le analisi del sito tra il tuo sito web e la loro piattaforma. 
  • CTA - Esattamente come i form  moduli, è possibile incorporare un CTA HubSpot all'interno di una pagina di WordPress. Sicuramente è meno comodo rispetto ad un singolo click, come faresti sul COS di HubSpot, ma puoi utilizzare anche questa funzione.

Puoi leggere di più sull'argomento leggendo il post: "HubSpot e Wordpress: come integrarli".

 

Conclusione

Come dicevo all'inizio, Wordpress è un gran bel software. Il mio sito personale - quello mio privato, non quello di ICT(digitalthink) è costruito con Wordpress. Resta una soluzione ottima a livello amatoriale o di piccola azienda che non ha il budget o non vuole impegnarsi per un'attività di inbound marketing che supporti la crescita del fatturato aziendale.

Di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia da quando Wordpress era la scelta quasi obbligata, per non spendere decine di migliaia di euro per una piattaforma professionale, per un'azienda che voleva uno strumento dinamico e gestibile direttamente da personale che si occupava di marketing ma non di grafica.

Voglio dire: avendo a disposizione il COS stand alone, realizzare il sito web su HubSpot diventa un'opportunità che la maggior parte delle aziende dovrebbero valutare, all'interno di un piano di marketing di crescita e di sviluppo.

 

Quanto costa Wordpress per fare inbound marketing