Sei alle prime armi con la tua start up e non sai quali siano i metodi migliori per gestire le informazioni? Oppure la tua azienda ha appena iniziato a progredire e sei soverchiato dai dati? Sembra che tu abbia bisogno di una mano.La gestione dei dati è un problema che non può essere ignorato da nessun tipo di azienda: che sia una start up o un'impresa ben radicata ed affermata nel suo settore, se non riesce a gestire l'aumento dei dati il suo destino è segnato. I fogli Excel, utilizzati fino a qualche anno fa per registrare le informazioni sui clienti, sono diventati scomodi e obsoleti, scavalcati da uno strumento ideato appositamente per contenere, analizzare e segmentare grosse quantità di dati: il CRM.

Che cos'è un CRM, dici? Ok, partiamo dall'inizio allora.

 

Che cos'è un CRM?

Un CRM è un database studiato esclusivamente per l'ottimizzazione del rapporto venditore-cliente: lo testimonia anche l'acronimo, che indica la dicitura Customer Relationship Management, ossia "gestione del rapporto con il cliente" per i meno anglofoni. 

Si tratta di un software che offre al venditore numerosi strumenti per aiutarlo a raccogliere nuovi dati, a gestirli in modo preciso e ordinato, e a sfruttarli al meglio per vendere meglio e prima. Nel marketing contemporaneo, che si gioca tutto sulla presenza sul web e sul recupero dei dati sullo stesso, un ausilio del genere è indispensabile tanto per il singolo libero professionista quanto per il più specializzato e avanzato team di vendite...ovviamente con un arco di funzionalità profondamente diverse. 

Questo significa che esiste un elevatissimo numero di CRM, alcuni focalizzati sul sostegno di precise realtà aziendali (dedicate esclusivamente al venditore singolo o, al contrario, alle grandi multinazionali) e altri in grado di adattarsi alle dimensioni e alla crescita di un'impresa (gamma di servizi più vasta a seconda del prezzo mensile pagato). 

In quest'articolo, che considero un'introduzione all'argomento, intendo parlare di una particolare tipologia di CRM, quelli gratuiti: poiché siamo tutti capaci di tessere le lodi di qualcosa con grandi paroloni, preferisco far seguire alle parole i fatti (senza però rinunciare ai paroloni, sappiatelo), e parlare di qualcosa alla portata di tutti mi sembra un buon modo per tenere fede a questa promessa.

Inoltre, come avrai già intuito dal titolo, è mia intenzione concentrarmi su un CRM in particolare, a mio avviso il migliore in assoluto sulla piazza, sia per la versatilità che lo contraddistingue sia per gli strumenti che offre: HubSpot CRM.

 

HubSpot e l'inbound marketing

Innanzitutto chiariamo una cosa: HubSpot è anche il nome della compagnia fondata nel 2006 nel Massachusetts da Brian Halligan e Dharmesh Shah, gli ideatori dell'inbound marketing, una strategia di vendita che ha rivoluzionato completamente l'approccio al cliente e l'utilizzo professionale di Internet. Il fatto che il software sia omonimo dell'azienda non è casuale: esso è stato creato per ideare e portare avanti al meglio campagne di inbound marketing, che si sviluppano sul web, e infatti tutti gli strumenti di HubSpot CRM sono studiati per assistere un venditore nel processo di attrazione, conversione e mantenimento del cliente.

 

HubSpot free: perché è il migliore

Arriviamo ora al cuore del discorso. Prima ho parlato di CRM che si adattano alle esigenze e alle dimensioni di un'azienda: HubSpot è uno di quelli, poiché propone ben tre alternative.

HubSpot CRM Free

La versione su cui ci soffermeremo maggiormente. Un CRM gratuito è sempre una buona cosa, ma un CRM gratuito come HubSpot è una buonissima cosa.

Per soli 0 euro al mese, mette a vostra disposizione tool digitali per registrare ogni singola interazione con i clienti, contattarli al momento giusto, e chiudere una vendita con un perfetto tempismo. Ecco quali:

  • integrazione Outlook & Gmail
  • Gestione contatti
  • Contatti & Aziende insights
  • Aziende
  • Deals
  • Task
  • Schedulazione email
  • Tracking email e notifiche (con un limite di 200 email aperte)
  • Documenti (fino a 5 per portale)
  • Template email (massimo 5 template per portale)
  • Registrazione chiamate (massimo 15 minuti di chiamata mensili per utente)
  • Meeting (massimo 1 link a persona)
  • Snippet variabile testo (fino a 5 per portale)
  • Reporting (1 report confezionato per dashboard)

Questa soluzione è l'ideale per il libero professionista che lavora in solitaria: niente condivisione dei risultati, poiché non è presente un team, e niente analisi troppo approfondite, non necessarie per clienti di piccole dimensioni.

HubSpot CRM Starter

Adatto a team di vendite di dimensioni modeste, per 46 euro al mese garantisce le seguenti addizioni alle funzioni free:

  • Prospetti
  • Chat live
  • Sequenze email
  • Supporto telefono & email

HubSpot CRM Professional

Studiato per team avanzati con clienti di grosse dimensioni, per 368 euro al mese concede agli utenti tutti gli strumenti visti finora, con l'aggiunta di:

  • Team
  • Pipeline deal multiple
  • Automazione vendite
  • Lead scoring predittivo
  • Campi richiesti
  • Prodotti
  • Tempi di invio smart
  • Notifiche smart
  • Integrazione SalesForce
     

 

Il CRM gratuito offre tutto quello di cui hai bisogno anche solo per testarne l'efficacia. Se poi ti renderai conto di aver bisogno di maggiori strumenti, potrai sempre passare alla versione Starter. E se un giorno diventerai un colosso del tuo settore, beh, c'è sempre l'opzione Professional. Se poi sei uno che si porta il lavoro ovunque, non preoccuparti, HubSpot ti può assistere anche in questo caso: tutte e tre le varianti possono essere utilizzate anche su mobile e iOS.

 

I vantaggi che presenta HubSpot CRM Free

La versione gratuita di HubSpot CRM Free presenta diversi vantaggi rispetto ai concorrenti: questo perché ha una lunga storia alle spalle, che gli ha permesso di evolversi nella direzione degli interessi dei clienti: del resto, non serve proprio a renderli più soddisfatti? 

Vediamo come HubSpot ti semplifica la vita, allo stesso tempo migliorando l'esperienza di vendita del lead/cliente.

Collegamento semplice e veloce con i tuoi contatti

Comunicare con i tuoi prospect, lead o clienti non è mai stato così facile. L'intuitivo menù di navigazione di HubSpot ti permette di inviare email personalizzate, vedere la posta in arrivo, eseguire chiamate e pianificare riunioni sia con i membri del tuo team che con lead o clienti: ognuna di queste funzioni ha una sua timeline ed un calendario, così da poter tenere sott'occhio tutto ciò che è stato svolto fino a quel momento e poter programmare eventi e fissare promemoria.

Controllo dei contenuti e delle visite dei lead 

HubSpot utilizza un sacco di elementi per catturare lead o tenerti in contatto con i clienti. Un comodo plugin per Chrome può avvisarti in tempo reale di tutte le interazioni con i contenuti (viste, ritorni sulle pagine, click), per poi salvare tutte le informazioni del caso nella scheda apposita. 

Manda email e chiama sulla base delle interazioni 

Potendo seguire tutte le mosse di un contatto sul software, con un pò di esperienza e intuizione arriverai a capire quando arriverà il momento giusto per comunicare commercialmente e proporre la tua offerta a chi è pronto per comprare.

Possibilità di ospitare il team

Se hai un team di vendita, invitalo all'interno del CRM. Anche questa opzione è completamente gratuita.

Scadenza illimitata

Hubspot CRM è un servizio gratuito. Non è che dopo un mese, o un anno, che continui ad usare la versione Free anziché passare ad una delle altre due a pagamento ti bloccano gli accessi o altro. Non hai limiti di tempo: una prova non costa assolutamente nulla, no?

Database enorme

Non pensare che, siccome è gratuito, il CRM sia scadente o limitato. Può contenere fino ad un milione di contatti: buona fortuna prima di esaurirlo!

 

Conclusione

Alla luce di tutte queste informazioni, emerge piuttosto chiaramente che HubSpot non scherza in quanto a funzionalità, men che meno nella sua versione gratuita. Ti dirò di più: non solo ti offre gratuitamente il pacchetto Free, ma ti concede anche una prova gratuita di 30 giorni di una delle due versioni prima di passare all'acquisto.

Se poi non ti piace, o pensi di non avere bisogno di tutte quelle funzioni extra, puoi sempre tornare alla versione gratuita. Cosa dici, ha vinto una prova?

 

Attiva HubSpot CRM gratuitamente  Clicca qui, al resto pensiamo noi!