<img alt="" src="https://secure.perk0mean.com/177371.png" style="display:none;">

Come scrivere white paper ed ebook?

    Sommario

I white paper e gli ebook fanno ormai parte delle strategie commerciali delle aziende, soprattutto per attrarre e conquistare nuovi clienti. Questi due strumenti sono particolarmente intelligenti poiché, pur rappresentando forme di pubblicità, non sono invasive e anzi forniscono preziosi consigli ai lettori.

Possono essere gratuiti o a pagamento, ma solitamente gli utenti possono scaricarli senza pagare un euro. Sono generalmente contenuti che le aziende offrono ai loro clienti per accattivarseli, fornendo comunque soluzioni, proposte e strategie per affrontare determinate problematiche in ambito lavorativo, e non solo.

Conosciamoli meglio white paper ed ebook partendo proprio dalle differenze.

Differenza tra white paper ed ebook e la loro storia

White paper ed ebook in realtà non presentano grandi differenze, ma si distinguono principalmente per lo stile e il tono.

Il white paper è un documento che dà delle risposte precise ad un lettore e lo aiuta a risolvere determinate criticità. È piuttosto sintetico, si concentra su un argomento ben definito e si rivolge ad un pubblico abbastanza specializzato.

L’ebook è un libro in formato elettronico e mantiene la stessa struttura di un libro cartaceo. Ha uno stile e un tono di scrittura più freschi e informali, quasi colloquiali, e talvolta è accompagnato da grafiche simpatiche e intuitive.

Si tratta comunque di sfumature molto sottili ed entrambi gli strumenti hanno il medesimo obiettivo: accattivarsi il lettore e fidelizzarlo come cliente.

Per quanto riguarda la storia, il white paper è più datato. Comparve per la prima volta nel 1920 e fu utilizzato dal regime britannico. Questi libri, caratterizzati appunto da una copertina bianca, racchiudevano documenti governativi che, tramite il racconto dei fatti, esplicavano le decisioni adottate dal Governo per far fronte a determinate situazioni.

Più recente l’ebook, che invece ha fatto la sua comparsa alla fine degli anni ‘90. Nacque per offrire ai lettori un’alternativa al libro cartaceo, alla luce della digitalizzazione sempre più dilagante.

Perché sono strumenti così efficaci?

White paper ed ebook contengono una serie di nozioni, anche tecniche, che rappresentano un valore aggiunto. Chi opera in un determinato settore può realmente approfondire e arricchire le sue conoscenze e competenze, venendo a conoscenza di “best practices”, tecniche, strategie e trucchi per migliorare l’approccio nel proprio business di riferimento.

Per scrivere contenuti realmente convincenti devi dimostrare padronanza e conoscenza della materia, così da conquistare la fiducia del pubblico e apparire ai suoi occhi come un risorsa di valore davvero affidabile.

Le idee però sono opinabili, ecco perché devi sempre supportarle con dati, numeri, report e statistiche. Su un’opinione si può discutere all’infinito ma i numeri sono fatti, non possono essere contestati. Se racconti che una tecnica di vendita è vincente, devi suffragare la tua teoria con elementi inattaccabili, come appunto report e statistiche, così da convincere anche i clienti più diffidenti.

Il tuo contenuto, se ritenuto affidabile, inizia a circolare sempre più tra i tuoi potenziali clienti. Ne trae beneficio la reputazione dell’autore e, di conseguenza, dell’azienda. Se la struttura di un ebook o di un white paper ha funzionato, conservala per progetti futuri.

Ebook e white paper rientrano nelle strategie di inbound marketing, che puoi ulteriormente perfezionare con HubSpot per rafforzare il rapporto con i tuoi clienti.

Gli step per scrivere un ebook o un white paper

Come scrivere un ebook o un white paper? La domanda non è affatto scontata, perché probabilmente non hai nemmeno idea da dove partire e come strutturare il tutto. Magari il compito viene affidato ad un copywriter, abituato a scrivere articoli di 500-600 parole; oppure ad un manager, un dirigente o un dipendente che non ha mai scritto.

In questi casi può subentrare la cosiddetta sindrome da foglio bianco, che “colpisce” gli scrittori o i poeti che non sanno cosa scrivere o come iniziare. Eccoti quindi alcuni consigli utili perché la cosa importante è proprio iniziare a scrivere, successivamente puoi ritornare, aggiustare e modificare i contenuti come ritieni opportuno.

Introduzione

L’introduzione può essere considerata come le fondamenta di un palazzo e va intesa come una guida generale su ciò che andrai a scrivere. Aiutati con delle liste puntate per rendere la presentazione schematica e facilmente intuitiva per tutti.

Incuriosisci e sorprendi i tuoi lettori, con frasi ad effetto che li spingono a proseguire la lettura e “divorare” il libro. In questo modo “scaldi” il tuo pubblico con un antipasto molto gustoso, per poi saziare la sua fame di curiosità con un menù ricco e completo che lo soddisfi completamente.

Storytelling

É dimostrato che le storytelling, cioè storie vere di vita vissuta, abbiano un impatto decisamente maggiore sul cervello umano. Il lettore infatti si immedesima nella storia, andando così a toccare le giuste corde emotive.

Se hai ottenuto successo e racconti la tua storia, le persone si fideranno molto di più di te e la tua credibilità salirà alle stelle, imponendoti come una fonte autorevole, credibile e degna di fiducia.

Poni le giuste domande e fornisci le risposte più pertinenti

Quando scrivi un ebook o un white paper devi chiederti a chi ti stai rivolgendo. Magari puoi descrivere perfettamente come gestire al meglio un’attività ristorativa, ma se il tuo target di pubblico è composto prevalentemente da adolescenti il tuo contenuto non avrà grande presa.

Mettiti nei panni dei tuoi potenziali lettori e, guardando le cose dal loro punto di vista, chiediti quali sono le domande che potrebbero porsi. Così facendo avrai una panoramica più ampia e riuscirai a fornire le risposte più adeguate e pertinenti.

Racconti di case study

Le persone talvolta capiscono la teoria, ma non riescono a mettere in pratica quanto appreso. Come puoi aiutarle? Raccontano esempi di case study di successo, ossia i casi di studio.

I case study sono racconti di vita reale, che illustrano il successo di un brand o di una persona, dai quali trarre spunti interessanti da prendere come esempio. Se una persona ha avuto successo in un determinato settore seguendo specifiche “best practices”, tanto vale imitarle.

Liste

Impara ad usare le liste, uno strumento pratico da padroneggiare con attenzione. Le liste hanno il potere di schematizzare le cose, una qualità da non sottovalutare considerando che il lettore moderno è generalmente pigro.

Tutte le nozioni principali vengono “impacchettate” in modo schematico e lineare nelle liste, un faro da seguire nel “mare magnum” delle informazioni date.

Che tipologia di contenuti scrivere?

Ora sai come scrivere un ebook o un white paper e come individuare la tipologia di pubblico al quale rivolgerti. A questo punto però c’è da porsi un’altra domanda: che tipologia di contenuti scrivere? Fondamentalmente se ne possono individuare tre:

  • Tecnici;
  • Finalizzati a risolvere un problema;
  • Strategici.

Contenuti tecnici

I contenuti tecnici sono destinati ad un pubblico altamente specializzato in un determinato settore. In tal caso puoi usare anche parole specifiche e tecniche, solitamente poco comprensibili ad un pubblico generico.

Piuttosto che sulle nozioni di base, probabilmente già note al tuo pubblico di riferimento, devi concentrarti su nuovi temi di ricerca o tecnologie innovative relative ad un settore.

Trattandosi di contenuti tecnici, i tuoi lettori si aspettano un elevato grado di conoscenza. Se non hai le giuste nozioni non impelagarti in un progetto simile, ma affidati ad un professionista autorevole del settore per evitare strafalcioni o "epic fail” che rischierebbero di erodere la tua credibilità.

Risoluzione di un problema

Le persone sono costantemente alla ricerca di una soluzione che risolva i loro problemi. Questo è un ottimo spunto per scrivere contenuti, come una sorta di tutorial, che forniscono soluzioni concrete per risolvere criticità che avvengono nella vita reale.

Tali contenuti sono generalmente destinati a persone che hanno un elevato potere decisionale e che quindi cercano soluzioni mirate e pertinenti. Ai fatti dovresti affiancare foto e materiali visivi, come statistiche e grafici, che danno ulteriore forza a quanto scritto.

Ebook e white paper strategici

Infine ci sono gli ebook e i white paper strategici, che hanno l’obiettivo di cambiare e modificare il trend in un determinato settore. Sono rivolti a grandi gruppi, come manager o autorità pubbliche in generale, e finalizzati a perseguire strategie diverse per differenziarsi dai competitor.

I paper e gli ebook strategici possono essere sovrapponibili a quelli tecnici, quindi potresti realizzare un mix attraendo un target di pubblico ancora maggiore.

Considerazioni finali

White paper ed ebook dovrebbero essere scaricabili gratuitamente come file PDF su una landing page, così chiunque può leggerli in ogni momento e da qualsiasi dispositivo. I lettori apprezzeranno questo “regalo”, poiché ciò che è gratuito è sempre ben accetto, e inoltre puoi generare traffico aggiuntivo sulle tue pagine. I contenuti possono essere condivisi anche sui canali social o tramite le newsletter per attrarre ancora più pubblico.

Siamo grandi sostenitori degli ebook e della loro efficacia, proprio per questo motivo nell’apposita sezione dedicata alle “risorse gratis” del nostro sito ti proponiamo una ricchissima lista di contenuti da scegliere. Puoi iniziare scaricando l’ebook sottostante che ti spiega come costruire una strategia di contenuti da urlo. 

Scarica gratis l'ebook: Come realizzare una strategia di contenuti da urlo

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Attento al cryptolocker: anatomia di un'email sospetta

Attento al cryptolocker: anatomia di un'email sospetta

Stamattina, come ogni giorno appena arrivo in ufficio, ho aperto la casella di posta per...

LEGGI TUTTO
Cosa significa inbound marketing

Cosa significa inbound marketing

Cosa significa inbound marketing è presto detto: organizzarsi per aumentare il fatturato...

LEGGI TUTTO
Gestione clienti al top? Le strategie infallibili da seguire

Gestione clienti al top? Le strategie infallibili da seguire

La corretta gestione dei clienti è un’attività centrale per ogni azienda. 

LEGGI TUTTO