<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=173704742980281&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Benvenuti nel blog di Ict(DigitalThink)

7 alternative economiche ad HubSpot per fare marketing automation che costano meno di 100 € al mese

 Categorie: marketing automation, inbound marketing di ,   0 Commenti


    

7 alternative economiche per la marketing automation di HubSpot che costano meno di 100 € al mese, per chi non mette il sito web e la strategia digital al centro della strategia di sviluppo di business della sua azienda.
Ok, qualcuno chiederà: e se io volessi mettere la strategia online di crescita della mia azienda, al centro dei miei sforzi con un software che costa meno di HubSpot, non lo posso fare?

 

Vuoi saperne di più sulla marketing automation? SCARICA qui la guida introduttiva

 

Certo, tutto si può fare, anche costruire una casa nella palude.
Ma se parliamo di investire per far crescere il fatturato della propria azienda, davvero guardi che la piattaforma costi 100 € anziché 800 al mese?
Cioè, voglio dire… è quella la discriminante? Davvero?
Ok, abbiamo idee diverse su cosa significa fare business e quali siano gli investimenti importanti per portare valore all’interno dell’azienda.
HubSpot e l’inbound marketing presentano una metodologia che penetra nelle fondamenta del commerciale e della comunicazione di un’azienda, cambia le prospettive e mette in discussione metodi push, di interruzione, utilizzate nel tempo, che oggi danno rendimenti sempre più bassi. I vantaggi di Hubspot non hanno eguali quando parliamo di saper gestire una strategia inbound.
HubSpot poi presenta cultura e uno staff che supporta la voglia di crescita del tuo business.
Di cosa stiamo parlando?
Ci sono delle alternative ad HubSpot per provare a fare inbound marketing (per la marketing automation... non alternarive in senso globale) ma, a mio avviso non sono certamente quelle che costano meno di 100 € al mese

Dopo questa doverosa premessa, per far capire che queste NON sono delle alternative ad HubSpot dal punto di vista dell’adozione della metodologia inbound per l’aumento dei clienti e del fatturato da web, ma alternative “funzionali” per fare marketing automation e gestire un crm, andiamo con questo elenco di parenti lontani.


1. Agile CRM

agilecrm-alternativa-hubspot-economica.png

 

Agile CRM si presenta come un “CRM con la marketing automation” che permette di creare campagne di marketing automation in maniera facile per catturare lead ed alimentare il CRM.
La gestione facile ed amichevole, con il drag & drop, e le funzionalità, ce lo fanno preferire a molte altre alternative povere presentate in questo post.

Tra le funzioni integrate del marketing:
- pop-up per il sito web
- newsletter
- autorisponditori
- gestione campagne mobile e social
- lead scoring
- realizzazione landing page
- notifiche push
- segmentazione contatti basata su click sulle email, apertura email, attività su web, tag personalizzati…

La versione Agile CRM Starter costa 8,99 $ ad utente al mese.

 

2. InBoundio

inboundio-alternativa-hubspot-economica.png

 

Inboundio è relativamente giovane ma offre già le funzioni che possono supportare una strategia digitale che aspira all’inbound. Non integra blog, sito, marketing automation complessa e molte altre cose, ma, nella versione Lite, ha il vantaggio di costare davvero poco e dare quegli strumenti essenziali per avvicinarsi ad un modo più serio di trattare il digital marketing, rispetto a quello che viene fatto da tutte le aziende che non usano questi strumenti.

InBoundio Lite:

Social media marketing
Social sharing
Creazione landing
Alert via email
Integrazione con CRM
Task e alert automatici
Lead nurturing
Lead scoring
Segmentazione
Importazione ed esportazione dei contatti
Gestione lead e clienti
Risposta automatica alle email
Email personalizzate
Reportistica base
Plugin per Chrome
Plugin per Wordpress

49$ al mese (o 588 all’anno)

 

3. X2CRM

x2crm-alternativa-hubspot-economica.png

 

X2CRM è una piattaforma di Customer Relationship Management, che include serie funzionalità di marketing automation. Uno degli aspetti interessanti di X2CRMe è che è open source e include una versione base gratuita. Tuttavia, la versione gratuita non offre in realtà le funzioni essenziali di marketing automation.

Questa piattaforma è disponibile in due differenti modalità e prezzi, cloud e scaricabile ed instancabile sul proprio server (self hosted). Parlando con un amico che ha esperienza con X2CRM, mi ha fatto capire che questa piattaforma non è per i deboli di cuore. Questo è particolarmente vero quando si tratta della versione self-hosted: dire che richiede un po 'di esperienza è riduttivo. Se si decide di giocare con X2CRM, andate con la versione di cloud diretti e senza pensarci, e concentratevi su come imparare ad usarla e a renderla uno strumento efficace di marketing.

90 $ al mese (5 utenti e un amministratore).
Altri utenti 18 $ al mese ciascuno.

 

4. Hatchbuck

heatbuck-alternativa-hubspot-economica.png

 

L’obiettivo di Harchbuck è chiaro fin dall’inizio, nel suo slogan: “Un software semplice di marketing e CRM per le piccole aziende”. Poi possiamo discutere se un’azienda “piccola” che vuole investire sull’asset sito web per trovare lead e contatti abbia bisogno di una soluzione che non sia HubSpot, ma qui siamo nel campo del valore che ognuno può dare al suo business, ai suoi lead e alla crescita della sua azienda.
Torniamo ad Hatchbuck.


Integra:
- builder email drag & drop (sembra molto mailchimp)
- html editor per le email
- metriche di tracciamento email
- marketing automation
- priorità ai lead sullo scoring


La versione da 2 utenti costa 99$ al mese e permette di gestire fino a 1.500 contatti 

 

5.Venntive

venntive-alternativa-hubspot-economica.png

 

Venntive, a dispetto di un’interfaccia un po’ semplice e non proprio cool, presenta funzioni interessati, soprattuto se cominciate a studiarlo in profondità.

Venntive è una piattaforma per il digital marketing era marketing automation completa, che collega tutta l’attività di marketing. Commerciale grazie al com integrato (anche se la vocazione va più verso il marketing). Diciamo che fa le cose che deve fare, tra cui:


- Email marketing
- Sondaggi
- Workflow per il social media marketing
- Reportistica web
- Template per le email
- Email trading
- Workflow personalizzati


La versione Venntive premium, con 7.500 contatti, costa 75$ al mese. Per ogni utente si devono aggiungere poi 25$ al mese (e 5 $ ogni 1000 pagine viste, dopo le prime 1,000)

Ora ci spostiamo, per gli ultimi due, nel campo Worpress, con 2 soluzioni che puntano a trasformare Wordpress in un Frankenspot avanzato, senza combinare troppi ammennicoli.

 

6. Spokal (per Wordpress)

spokal-alternativa-hubspot-economica.png

 

Spokal è pesantemente integrato con Wordpress per permettere agli utenti di creare contenuti che possano portare i visitatori all’interno del funnel per essere trasformati in lead. Trasforma un po’ Wordpress in qualcosa che assomiglia, da lontano, al Content Optimization System (COS) di HubSpot. Offre tracciamento di campagne, funzioni di marketing automation e molto altro ancora.


La versione Spokal Essential, per 3 utenti, costa 99$ al mese.

 

7. ORBTR (per Wordpress)

orbtr-alternativa-economica-hubspot.png

 

ORBTR è un plugin per Wordpress che installa sulla piattaforma opensource un pacchetto di marketing automation importante, aumentando le capacità di Worpress. Offre la possibilità di gestire landing page, tracciare i lead, segmentare, gestire l’email marketing e altre interessanti funzioni.
Non offre funzioni per gestire l’invio di email massiccio (per fortuna) e si appoggia (con saggezza) a Mailchimp per l’invio di email per le quali si limita a raccogliere le informazioni.
Inoltre, per gestir ei form, bisogna installare il plugin Gravity Form

La versione ORBTR connect costa 99 $ al mese, a cui però si dovrebbero aggiungere 20$ il tracciamento dei lead ed altre abilità di automazione.

 

Conclusione: perchè le alternative economiche di HubSpot a meno di 100 € al mese non fanno parte della mia visione del mondo

Io quando investo soldi per realizzare post del blog che penso siano interessanti per i miei prospect, quando investo soldi per creare azioni di marketing automation, investo soldi per produrre materiali che possano essere utili per i visitatori, per convertire lead, quando spendo soldi per distribuire quei contenuti, quando spendo soldi per tenere organizzati e aggiornati i contatti del CRM, i deal, i task interni… ecco quando spendo soldi per fare tutto questo, penso che il costo di HubSpot sia IRRISORIO rispetto a quello che sto spendendo per queste attività e per pagare gli stipendi ai commerciali, organizzare le fiere e tutto il resto.

Cercare delle alternative su cui poggiare tutta questa parte di aziende e cercarle in base alla loro economicità credo sia FOLLIA.
Ma credo anche che, in questa Italia ancora molto indietro dal punto di vista digital, molti imprenditori non si stiano neppure ponendo il quesito. E si limitano ad ignorare che esiste questo mondo. Voglio dire: anche una soluzione da 100 € al mese è meglio del nulla su cui galleggiano il 99,9% delle realtà italiane, piccole, medie o grandi che siano, quando parliamo di soluzioni che uniscano commerciale e vendite.

Ma poi, quando ci si dedica, pensare di non integrare HubSpot è qualcosa che sconfina nel dolo :)

Scarica eBook gratuito

 

 


Giovanni Fracasso

Scritto da Giovanni Fracasso

Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital marketing (blog, contenuti, call-to-action, landing page, SEO) all'interno di una strategia che punti all'aumento dei visitatori, della conversione in lead e trasformazione in clienti.



Potrebbe interessarti anche...