Sommario

L'inbound marketing è una metodologia per gestire le attività di marketing digitale che si concentra sul presentare il tuo prodotto o servizio ai tuoi potenziali clienti solo nel momento in cui ne hanno bisogno e lo desiderano. L’inbound marketing offre una vasta scelta di nuove tecniche efficaci che consentono di portare una crescita senza precedenti alle aziende che lo applicano nel modo corretto.

Le tradizionali campagne di marketing outbound, con le e-mail e le chiamate a freddo, accompagnate da fiere commerciali che raccolgono contatti in quantità ma che raramente portano alla chiusura, non sono più efficaci come una volta. I consumatori sono oggi bombardati dalle informazioni incessanti delle pubblicità continue su ogni canale e mezzo; distinguersi e farsi notare è sempre più difficile. E per le persone questi messaggi sono sempre più invasivi, fastidiosi e disturbanti.

Il livello di tolleranza per una telefonata commerciale non richiesta è prossima allo zero per la maggior parte delle persone.

Lo stesso possiamo oramai dire per le email che ci arrivano da servizi ai quali non ci siamo mai abbonati e che non abbiamo mai richiesto, che ogni giorno di più, riempiono le caselle di spam.

Insomma… è diventato terribilmente difficile entrare in contatto con nuovi potenziali clienti.

L’inbound marketing nasce come reazione a questi sistemi invasivi che irrompono nella vita delle persone, interrompendo le attività che stanno facendo; alla base dell’inbound la “convinzione” che il momento giusto per proporre a qualcuno di acquistare il nostro prodotto o servizio… è quando ne ha bisogno!

L’inbound marketing utilizza tutti gli strumenti del digital marketing per riuscire a catturare nuovi lead e convertirli più facilmente in clienti: la SEO, il blog, i social, l’Adv online, le landing page, CRM, Marketing Automation, newsletter, chat e bot…nessuno dei quali prende il sopravvento sugli altri, solo vengono utilizzanti in differenti momenti del buyer’s journey di un potenziale cliente, per portare a casa il massimo risultato.

Quali sono i vantaggi dell’inbound marketing?

Perché è fondamentale per le aziende che vogliono crescere cominciare ad investire nell'inbound marketing?

 

1) È redditizio

L’inbound marketing viene spesso paragonato ad altre forme di marketing digitale, comparandolo, sia per risultati che per metodi, al micromarketing di canale (come social media, landing page etc..) o al marketing tradizionale. Tuttavia, la metodologia inbound è molto più economica, e diventa praticabile e redditizia anche per le piccole imprese (purché con un mercato o un valore del cliente medio che giustifichi l’investimento). Creare un sito web, allegarci un blog, scrivere contenuti e fare SEO sono strumenti relativamente economici per iniziare e possono davvero funzionare.

 

2) Costruisce autorità e l’awareness del tuo marchio

Strumenti come un blog che parla di contenuti utili per i tuoi Buyer Persona, Social media marketing e l’attività SEO sono fondamentali per dare al tuo marchio un vantaggio rispetto a prodotti simili nello stesso segmento di mercato. Questi canali aumentano la diffusione del nome del tuo brand, cosa particolarmente utile quando il cliente è alla ricerca di soluzioni per le proprie esigenze, poiché sarà già a conoscenza dei propri prodotti e potresti diventare la scelta più ovvia.

 

3) Aumenta credibilità e fiducia

Poiché l’autorità e la diffusione del tuo brand portano, alla fine, una maggiore credibilità. Se fai SEO, ad esempio, significa che il tuo sito apparirà più alto nelle classifiche per la ricerca di Google, il che porta a una maggiore fiducia da parte del cliente. Se, inoltre, fai pubblicità online, il tuo prospect sarà più facilmente attratto da qualcosa su cui ha già riposto un certo grado di fiducia. L’aumento della credibilità del tuo marchio significa anche una maggior probabilità di chiudere le trattivi commerciali più facilmente o con un pricing più alto, visto che vieni “messo in discussione” più difficilmente.

 

4) Crea relazioni commerciali durature

L’inbound marketing è una strategia a lungo termine. La presenza continua di blog o post sui social media e sulle pagine delle ricerche di Google, consente alla tua azienda di raggiungere ogni giorno clienti e prospect. Questo ti aiuterà a costruire una relazione continuativa, alimentando i contatti anche con newsletter, contenuti di valore o eventi. La relazione è la “conditio sine qua non” un venditore riesce ad entrare in un’azienda ed aprire nuove trattative commerciali. Senza nuove relazioni ogni azienda è morta: l’inbound da una visione strategica e metodologica per costruire relazioni in modo strutturato.

 

5) Porta e distribuisce valore

Secondo Kissmetrics, circa il 96% delle persone che visitano un sito web non sono pronte per acquistare un prodotto o per chiedere preventivi, ma stanno facendo ricerche sulle opzioni disponibili, prima di prendere una decisione. L’inbound implica il il mettersi a disposizione di tali visitatori, cin informazioni utili e di valore per loro, in modo che, passo dopo passo, li si accompagni verso l’acquisto o la richiesta di preventivo..

 

6) Con il blog porta popolarità

Ogni 10 persone, 5 leggono un post di un blog o di un magazine più di una volta al giorno. E dal momento che il 79% delle aziende che hanno un blog segnalano un ROI positivo, è palese quanto il blogging sia diventato un metodo chiave da utilizzare per il marketing digitale, in quanto consente ai clienti di trovare le aziende che possono aiutarli, tramite dei post di blog e non delle offerte di prodotto. Il blogging, con i contenuti interessanti e di valore per il tuo buyer persona, è quello che ti aiuta a migliorare l’ottimizzazione per i motori di ricerca, il posizionamento dell’offerta e l’autorità della tua comunicazione.

 

7) Non rompi le scatole alle persone… e ne guadagna il tuo brand

Le persone sono abituate agli annunci di marketing tradizionali, dove una pubblicità viene sbattuta in faccia al fruitore di un canale (tv, Outdoor, stampa…) anche se questo è completamente disinteressato al contenuto dell’offerta che gli si presenta. Negli anni le persone hanno sviluppato una corazza contro queste continui interruzioni (interruption marketing) e sono sempre meno accettate dalla sensibilità media. L’azienda che interrompe non fa del bene alla sua autorità, credibilità e fiducia. Chi fa Inbound marketing allinea il momento in cui viene presentato il prodotto o il servizio al potenziale cliente al momento del viaggio dell’acquirente in cui ci si aspetta - o si vuole - saperne di più.

L’inbound marketing è il metodo che ti farà amare dai potenziali clienti.

 

scarica ebook gratis