<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=173704742980281&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Benvenuti nel blog di Ict(DigitalThink)

Come velocizzare il sito web della tua azienda

di ,   0 Commenti


    

Uno dei modi migliori per aumentare la conversione in clienti dei visitatori del tuo sito aziendale è la velocità del sito stesso. Cosa intendo per velocità del sito? Intendo il tempo che impiega un qualsiasi browser (Chrome, Mozilla o Safari che sia) a caricare le pagine del tuo sito sul pc, il tablet o lo smartphone di un tuo futuro cliente. 

velocizzare sito web

E qui mi dirai: ma come può il fatto di velocizzare il sito web dell’azienda incidere sul tasso di conversione della stessa?

Perché la velocità di caricamento di un sito web influisce pesantemente su due fattori determinanti per il suo successo: usabilità e page rank.

La prima voce si riferisce all’esperienza d’utilizzo di chi naviga nel tuo sito: se carica le pagine troppo lentamente, cioè in un lasso di tempo superiore a qualche secondo, rischi di perdere numerosi visitatori che usciranno dal sito ancora prima che la pagina venga visualizzata completamente. Non lo fai anche tu normalmente?

La seconda voce, invece, ha a che fare con il posizionamento sui motori di ricerca. La velocità di caricamento delle pagine è considerata infatti da Google (il motore di ricerca più usato al mondo) come un fattore di ranking, ossia come la possibilità di piazzarsi in posizione migliore tra i risultati di ricerca per una certa keyword.

Ovviamente le ragioni per velocizzare il caricamento delle pagine di un sito web non sono solo quelle appena citate, ma resta il fatto che l’obiettivo è sempre lo stesso: deliziare e soddisfare i visitatori, far loro una buona impressione, fornire un buon servizio e, alla fine, convertire, trasformando semplici visitatori in veri clienti. Lo scopo di ogni strategia di inbound marketing che si rispetti.

Vediamo adesso alcuni suggerimenti utili e facili da mettere in pratica su come velocizzare il sito della tua azienda.


Scegli il provider giusto su cui ospitare il tuo sito web

Come quando si costruisce una casa si sceglie il terreno più adatto per sostenerla, altrettanto si dovrebbe fare con il servizio di hosting che ospiterà il nostro sito web appena realizzato.

Quindi poni molta attenzione alla fase in cui fai una proiezione reale del possibile traffico in entrata del tuo sito, in modo da poter scegliere se optare per un hosting condiviso (l’opzione più comune e più economica, perfetta per un sito alle prime armi o che non fa grandissimi numeri in fatto di traffico), un server virtuale (si tratta sempre di un servizio di hosting condiviso ma puoi gestirlo come fosse tuo e basta) piuttosto che un server dedicato (la scelta migliore quando il sito comincia a macinare accessi rilevanti).

 

Ripulisci il codice e/o riorganizzalo

Il compito di un browser è di per sé semplice: caricare tutta una serie di file che regolano la grafica e il funzionamento della pagina web che si vuole visualizzare.

Per questo motivo pulire il codice html con cui sono costruite le pagine del tuo sito e accorpare in un unico file i vari elementi Java Script e Css ove possibile, consente una velocità di lettura maggiore di questi file da parte del browser e quindi una minore attesa per il visitatore per il caricamento completo della pagina sullo schermo del suo device.

 

Ottimizza le immagini

Le immagini che carichi sul sito devono essere sempre ottimizzate, ossia pesare il meno possibile (in genere poche decine di kb, senza però andare a scapito della definizione) ed essere della risoluzione e dimensione necessarie.

E’ del tutto inutile infatti andare a caricare una foto larga 2500 pixel in alta qualità dove poi sul sito verrà visualizzata a 800 pixel, un terzo della grandezza. Tutto lavoro inutile per il browser e tempo di attesa ulteriore per il visitatore.

 

Tieni solo l’indispensabile

Ti serve proprio quello slider così figo per mostrare le immagini in galleria? Lo usi Google Analitycs o lo tieni solo “perché ce l’hanno tutti”? Il widget di anteprima dei post della tua pagina Facebook è veramente così utile ai tuoi visitatori?

Elimina tutto ciò che non è strettamente necessario, soprattutto tutte quelle funzioni accessorie, per non dire superflue, che non servono altro che allungare il tempo di caricamento delle pagine del tuo sito e far decidere ad un tuo potenziale cliente di abbandonarlo ancora prima di vedere i tuoi prodotti e servizi.

 

Scarica la pagina perfetta per presentare i prodotti sul sito web

 


Diego Dal Lago

Scritto da Diego Dal Lago