Benvenuti nel blog di Ict(DigitalThink)

Come diventare un buon capo: alcuni consigli, confermati dai dati

 Categorie: inbound sales di ,   0 Commenti


    

Come si suol dire, le persone non lasciano il posto di lavoro ma lasciano i propri capi.

Ora, se ti senti o ti sei mai sentito ferito dalla dipartita dei migliori addetti della tua squadra, dovresti probabilmente chiederti se il tuo stile di gestione non stia forse portando ad ansiose occhiate verso le uscite di emergenza.

La Pepperdine University ha creato l’infografica qui di seguito come manuale base per principianti per come diventare un buon manager, o meglio, per non far scappare i tuoi sottoposti. Queste sono alcune delle perle di saggezza riportate all’interno di essa:

  • “Mantieni le aspettative su quello che è giusto, non su quello che vuoi giusto ora.”
  • “Accetta i cambiamenti come parte della crescita, e incoraggia i dipendenti a fare lo stesso”
  • “Festeggia i successi. Non limitarti a dichiararli, dimostralo!”
  • “Mantieni l’attenzione sul portare ispirazione alla tua squadra di lavoro piuttosto di intimidirla.”

Se di recente sei stato nominato capo di un gruppo di persone o sei un responsabile da 30 anni, l’infografica qui sotto vale comunque la pena di essere letta.

Prima di cominciare, pensaci su un attimo: cosa pensi serva per essere un buon responsabile?

 

Dentro la testa di un capo di successo

Un responsabile efficiente non ha atteggiamenti da tiranno. Non dà ordini senza giustificazione di causa, non supervisiona in modo eccessivo e pignolo e non infonde paura. Un manager di successo è disponibile e cordiale e totalmente compassionevole. Questi responsabili sono a capo di team di lavoro composti da dipendenti soddisfatti; ottimo modo per ridurre il turnover aumentando il morale e la produttività.

 

Le qualità chiave del responsabile di successo

 

Interesse e talento

I migliori responsabili hanno personalità che sono predisposte per il ruolo:

  • Forte etica lavorativa
  • Leadership naturale
  • Un interesse genuino nell’aiutare gli altri
  • L’intenzione di trovare sempre la giusta soluzione

È in grado di creare squadre assortite in grado di lavorare efficacemente con i clienti, i partner e perfino con i concorrenti.

 

Fiducia e reputazione

1 dipendente su 5 crede che la fiducia sia il fattore più importante nella relazione dipendente-capo.

  Come ottenere la fiducia del proprio team di lavoro?

  • Sii un ottimo ascoltatore
  • Prendi l’iniziativa per trovare soluzioni creative a problemi complessi
  • Segui gli obiettivi essendo sempre proteso verso la coerenza e la trasparenza
  • La comunicazione da parte tua verso i reparti deve snellire e ottimizzare il progresso dei lavori e costruire così la tua immagine
  • Focalizzati nell’ispirare il tuo team e non nell’intimidirlo
  • Devi accettare i cambiamenti come parte del processo di crescita e incoraggiare i dipendenti a fare lo stesso

Occuparsi delle esigenze dei propri dipendenti può ridurre il turnover che costa per esempio agli Stati Uniti 11 miliardi di dollari all’anno.

 

Diplomazia

1 impiegato su 10 afferma che la correttezza è il fattore più importante della relazione dipendenti-capo, e 1 su 8 afferma che sia la pazienza.

⍟ Come unire il proprio team?

  • Mantieni le aspettative su quello che è giusto, non quello che vuoi giusto ora.
  • Compromessi occasionali aiutano la fiducia e la reputazione, quindi procedi con il tuo istinto quando credi sia il caso
  • Lotta per il consenso unificando la squadra evitando di diventare il “cattivo”
  • Nei conflitti incoraggia gli altri a suggerire soluzioni, diminuendo la dipendenza dall’essere l’unico mediatore

Il 71% dei dipendenti non si impegnano del tutto. Le ragioni più comuni? Una relazione tesa con il loro supervisore.

Il 60% dice che lavorerebbe più duramente se questa relazione migliorasse.

 

Assistenza

1 impiegato su 6 crede che il rispetto sia l’ingrediente fondamentale nella relazione dipendenti-capo e 1 su 10 pensa che una comunicazione diretta e aperta lo sia.

⍟ Come guidare il tuo team?

  • Devi consigliare il tuo team in maniera chiara, sulle loro debolezze e punti di forza.
  • Devi ascoltare le loro esigenze
  • Riprendere i dipendenti di fronte ai colleghi causa imbarazzo e compromette la tua integrità. Fallo in privato e mantieni pacata la conversazione.
  • Devi celebrare i successi e non limitarti a dirlo! Dimostralo!

Solo il 35% degli Americani ha affermato che preferirebbe un aumento dello stipendio rispetto ad avere un capo migliore.

Il 31% di loro afferma che i loro capi li fa sentire sottovalutati e non motivati.

1 lavoratore su 3 negli Stati Uniti vuole lasciare il proprio lavoro.

 

come diventare un buon capo

 

 Prenota Dimostrazione

  

Fonte: http://blog.hubspot.com/sales/how-to-be-a-good-manager-infographic#sm.0000jvbyhez5dev0xv42ngdsk55h3


Alice Vanzo

Scritto da Alice Vanzo

Inbound Marketing Specialist



Potrebbe interessarti anche...