Hai bisogno di un CRM. Forse ancora non lo sai, o lo sai ma non hai mai avuto il tempo (o il coraggio) di buttarti a capofitto in una software selection lunga e - potenzialmente - costosa. Ma forse, ancora più spaventoso può risultare il possibile approccio con il tuo team commerciale, che si troverebbe ad usare uno strumento in più, che li potrebbe costringere ad un maggiore impegno nella routine quotidiana.

-> Puoi approfondire in questo post del blog: Cos'è un CRM

Però, fermo un attimo: il CRM è un valore enorme, sia come patrimonio di conoscenza, che come logica e metodologia di lavoro da portare all’interno della tua azienda… quindi, perché rimandare quando hai a disposizione un CRM che:

  • È gratuito
  • Si implementa in pochi minuti
  • È facile da usare
  • Si alimenta in automatico con le azioni che fanno i venditori, senza costringerli ad entrare nella piattaforma.
  • Ti cambia la forma mentis dei venditori (spingendoli verso il modello "consultant sales process")

Voglio dire, noi abbiamo questo software, HubSpot CRM, che ti permette di fare un sacco di cose senza spendere un euro. La software selection più semplice di tutte, provandolo di persona, con un concetto di CRM estremamente semplice da usare, al servizio della tua organizzazione che cambia il modo in cui si intende, generalmente, la scheda del contatto.

 

Perché fai prima a provare il CRM di HubSpot che non a perdere tempo in lunghe e noiose software selection, che ti faranno provare e vedere le solite minestre riscaldate, senza cambiare la filosofia di approccio metodologico al tema CRM.

 

Nei sistemi tradizionali - tutti tranne HubSpot CRM - quando entri nella scheda del contatto il focus principale è rappresentato dall’anagrafica. Nel nostro caso l’anagrafica, seppur importante, è relegata nella barra laterale di sinistra. L’interesse viene catturato dalla timeline delle interazioni del contatto con le email, gli appuntamenti con i venditori, le telefonate ricevute o fatte, le attività svolte su di lui… insomma, sembra più di guardare il suo profilo di Facebook che non una scheda contatto/cliente.

HubSpot CRM si integra con Gsuite e con Outlook, permettendo di caricare nel CRM in automatico le email quando si spediscono da uno di questi programmi, creando i nuovi contatti del database o aggiornando gli esistenti. Quando un lead risponde ad una email slogata nel CRM, viene caricata anche la sua risposta e i thread vengono organizzati su una vista compatta.

Inoltre la gestione del calendario di Gsuite permette di invitare i lead agli appuntamenti e di trovarsi l’evento sia nella scheda contatto i HubSpot che nel proprio calendario.

Questa integrazione piena con Office 365 e Gsuite, oltre al plugin di Outlook, rendono Hubspot CRM un ottimo compagno per il lavoro in ufficio.

Ma se sei un venditore che si torva spesso fuori ufficio, non ti preoccupare.

L’applicazione per iPhone e Android è davvero ben fatta e permette di utilizzare l’agenda del CRM per effettuare le chiamate ai lead, tenendo traccia delle telefonate sulle varie schede dei clienti che le ricevono (quindi senza obbligare all’inserimento dell’evento telefonata il venditore).

Puoi loggare l’email all’interno di Hubspot CRM da qualunque dispositivo, anche senza utilizzare l’app dedicata, semplicemente inserendo nel campo CCN un indirizzo dedicato per il tuo portale.

 

Tra le funzioni gratuite degne di nota, la possibilità di creare un calendario condiviso con il quale i tuoi contatti potranno fissare gli appuntamenti, in base alle tue disponibilità:

  • 5 template email per mandare email già pronte, contendenti i dati variabili pescati dal database;
  • 5 documenti pdf da poter condividere con i tuoi lead tenendo traccia del tempo di lettura di ogni pagina e della quantità di aperture.

Il funzionamento delle opportunità è davvero degno di nota. Si possono costruire multiple pipeline, se si hanno differenti tipologie di processi commerciali e se si vogliono seguire in modo differente. Lo spostamento da uno stadio all’altro dell’opportunità avviene con un comodo drag & drop, il che rende molto più amichevole l’uso del software.

Ok, va bene, mi fermo qui. Le funzionalità gratuite di HubSpot CRM sono davvero tante e, soprattutto, la filosofia attorno alla quale ruota permette di migliorare le performance del dipartimento commerciale, per vendere di più e meglio.

Che aspetti?

 

Attiva HubSpot CRM gratuitamente  Clicca qui, al resto pensiamo noi!

 

 

Scritto da Giovanni Fracasso

Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital marketing (blog, contenuti, call-to-action, landing page, SEO) all'interno di una strategia che punti all'aumento dei visitatori, della conversione in lead e trasformazione in clienti.

Giovanni Fracasso