Ricordate quando Instagram ha permesso agli utenti di caricare i video nel 2013? I primi dovevano essere registrati direttamente dall’app e non potevano durare più di 15 secondi. La battaglia era contro Twitter e Vine che faceva la stessa cosa.

Instagram ne ha fatto di strada da allora  e, come la maggior parte dei social, ha apportato modifiche alla sua piattaforma che rendono più facile condividere ed inviare video.


All’inizio del 2016 ha annunciato che avrebbe permesso di caricare video di 60 secondi e che presto sarebbero arrivati i video montati da più clip direttamente dal rullino.

Sono tutti cambiamenti che chi si occupa di comunicazione può utilizzare per relazionarsi meglio con i fan e i clienti, per comunicare la personalità del brand e la storia del marchio, esprimendo tutta la creatività artistica del caso.

Ci sono un sacco di brand che usano molto bene Instagram per le foto, ma che succede per i video? quali sono i marchi che meglio si sono adattati a questo nuovo strumento su Instagram?

Ecco 10 video da cui trarre inspirazione per cercare di fare bene con i tuoi contenuti multimediali su Intagram.

1.Oreo

Oreo è noto per il suo contenuto social semplicemente creativo e i suoi video su Instagram non deludono. Il video qui sotto è un grande esempio di divertimenti, un video creativo che funziona perfettamente su Instagram.

Anche se adoriamo la qualità del suoni del video, non c’è bisogno del suono perché abbia senso.

Il video è veramente intelligente perché il suono si sentirà solo se il volume del telefono è acceso. Ma si può comunque gustare senza audio quando il telefonino è messo in modalità silenziosa.

Tenetelo a mente se state programmando la vostra prossima campagna video su Instagram: non sempre le persone possono sentire l’audio del contenuto multimediale che stanno fruendo, per una serie infinita di ragioni. E deve essere abbastanza accattivante da farti venir voglia di attivare il suono.

 

2. Burger King

 

Ecco un altro video di Instagram che non necessita del suono.

In realtà è completamente silenzioso - ragionamento molto intelligente da tre per un video simile. Burger King - la loro mascotte - è notoriamente silenziosa.

Ma nel 199 anniversario della giornata nazionale americana de,l linguaggio dei segni, ha rotto il suo silenzio sua su Instagram che su un video più lungo su YouTube (un bell’esempio di come ci si adatta alle due piattaforme).

Nel video Burger King chiede ai loro fan sordi qual è ill segno officiale per il loro famoso burger, il Whopper. Il video incoraggia i fan ad inviare idee attraverso l’hashtag #WhopperSign.

 

 

Dopo aver scelto il vincitore hanno cambiato il logo per celebrare la giornata:

whopper linguaggio dei segni burger king

 

3. Spotify

Ecco un video da Spotify che vi farà sorridere. Il contenuto è delizioso, divertente e inaspettato. Non solo lapidea è intelligente, ma c’è anche un grande slogan alla fine “Oltre 75.000 nuovi fan ogni giorno. Non compresi quelli in modalità privata”

Questo video dimostra quanto sanno dei loro clienti: le persone tendono ad ascoltare le canzoni “imbarazzanti” in modalità privata, per nasconderle dagli altri. U altro cliente potrebbe scoprirlo e sorridere scoprendo i tuoi gusti musicali segreti.

 

 

4. Rebook

Contenuti inspiranti tendono a sfondare sui social, in particolare su Instagram. Questo video è chiaramente un lavoro da professionisti, fatto con un budget che non tutti i brand hanno a disposizione. Ma il messaggio, che è parte di una campagna più ampia è bello e condivisibile: “Hai 25.915 giorni. Cosa ne farai?”

 

5. Buzzfee Tasty

I video di Buzzfee Tasty su Facebook e Instagram sono semplicemente perfetti per queste due piattaforme. Hanno un bell’impatto visivo, leggeri, condivisibili e, sopratutto, sono semplici. Quando li guardi pensi ad un modo per averli a portata di mano quando vorrai farti qualcosa di veloce e sfizioso.

“Vogliamo che le persone sian in grado di guardare ilvideo e si sentano come se qualcuno stesse facendo quella cosa a casa loro” ha spiegato il direttore creativo di BuzzFeed Andrew Gauthier.

Quelli di  BuzzFeed hanno pubblicando più di 500 video di “Tasty” in 7-8 mesi, che sono stati visti 14 miliardi di volte, soprattutto su Facebook. Visto il limite di Instagram temporale, la loro perfezione viene raggiunta su Facebook.

 

 

 

6. Livia Sala

Ecco al altro video su Instagram relazionato al cibo e alle ricette. Hanno avuto un approccio molto diverso da BuzzFeed Tasty. In questo video la stilista italiana con sede a Milano, Livia Sala, ha catturato il procedimento per fare i ravioli, completandoli con un delizioso commento su alcuni ingredienti della lista.

Invece di usare un video fluido, Sala utilizza una serie di scatti da still life, uno dopo l’altro. La tecnica si chiama “stop action video” dalle foto, che può essere replicata semplicemente montano una serie di foto con iMovie anche con l’iPhone. Finalista dello Shorty Award per miglior video su Instagram del 2013, è qualcosa a cui potete aspirare anche voi.

 

 

 7. Allstate

Pensate che le compagnie di assicurazione siano limitate da ovvi contenuti noiosi? Allstate sa sempre distinguersi dagli altri con spot divertenti sui social media.

Ma non si limitano a distribuire ti loro video sui loro canali social. Al contrario ripongono molta attenzione al contenuto a seconda della piattaforma sulla quale lo stanno pubblicando.

Su Instagram i video che si pubblicano sono meme dei video più lunghi pubblicati magari su YouTube. La gente ama i meme su Instagram perché sono divertenti e si c’è empatia. Le persone taggato i loro amici nei commenti, ampliando la portata del video. Questo accade ai video di Allstate come quello qui sotto.

 

 

8. Ikea

Ecco un esempio di un breve video che mostra un prodotto in modo divertente. In questo modo Ikea mostra il suo tappeto antiscivolo con una scena dove un padre caccia suo figlio (indossando un costume da mostro esilarante).

Questo video funziona perché mostra quello a cui il prodotto assomiglia, anche se il prodotto si vede a malapena.Mostra invece i benefici del prodotto, lasciando agli spettatori l’idea della forte personalità del brand. Il contenuto umoristico per mostrare un tuo prodotto non è una brutta idea.

 

 

9. Camp Brand Goods

La marca canadese di avventure all’aria parta pubblica regolarmente grandi contenuti su Instagram. Non solo su Instagram i loro contenuti sono sempre di alta qualità, ma lo usano per mostrare lo stile di vita costruito attorno ai loro prodotti, non mostrano i prodotti da solo

“[Su Instagram] è importante mostrare meno il prodotto e di più il tempo libero condiviso assieme attorno al prodotto” spiega Leslie McNeilly, responsabile del brand “Tendiamo a postare un mix di scenari e prodotti. Abbiamo creato un hashtag [#keepitwild] e e premiamo settimanalmente con una t-shirt il contenuto più in linea con quello che vogliamo rappresentare”

Anche se non fanno molti video, quello riportato qui è grandioso. Ha lo stesso aspetto delle loro foto su Instagram e tutto funziona alla grande.

 

10. Ben & Jerry

Ecco un grande esempio di video postato su Instagram da Ben & Jerry. Il video mostra - in modo fittizio - come il prodotto è stato facile - e come sia facile mettere pasta di biscotto e Oreo in un recipiente e agitarlo un poco. Anche qui viene fuori la personalità del brand con brevi video.

Il tono scherzoso del video è perfetto per Instagram, come pure la sua lunghezza. Anche se si possono caricare video più lunghi è importante ricordare che sono gli utenti che spesso non ci dedicano tutto il tempo che noi responsabili della marca vorremmo…

 

 

Scarica ebook gratuito "32 inviabili esempi inbound marketing"