Sommario

Se stai pensando di comprare un CRM da integrare nella tua azienda, sei già sulla strada giusta!

Per rimanere competitivi sul mercato e offrire un'esperienza indimenticabile ai propri clienti, una piattaforma che gestisca ogni interazione degli utenti (Customer Relationship Management) con la tua azienda è un passo obbligato.

Attenzione però a non commettere un passo falso: tra i vari software a disposizione è facile decidere per l'acquisto di un CRM poco in linea con la strategia o l'organizzazione aziendale, rischiando di acquistare un prodotto che risulterà poco funzionale.

Ecco gli errori da NON fare quando si sceglie un CRM.

 

Gli errori da non commettere quando si sceglie un CRM

 

1. Vederlo come la soluzione di tutti i problemi

Un CRM risolve molte dinamiche: gestisce i contatti e le vendite, aumenta la produttività aziendale e organizza al meglio i lavori, tutto questo solamente SE alla base c'è una strategia commerciale consolidata.

Infatti, per quanto possa essere eccellente e funzionale, un CRM è uno strumento a supporto di una visione iniziale, senza la quale non può andare molto lontano.

Prima dell'acquisto prova a chiederti: ho in mente una strategia commerciale chiara? Il mio reparto marketing e quello commerciale sono allineati sull'obiettivo prefissato? Lavorano insieme per fare in modo che un utente sia seguito in ogni fase fino al momento di chiusura del contratto e oltre?

Solo dopo aver stabilito un piano di vendita avrai un'idea più chiara del tipo di strumento migliore con cui ottimizzare e perfezionare il processo di acquisizione dei clienti.

 

2. Scegliere una piattaforma non scalabile

Un CRM è progettato per far crescere il tuo business e per crescere insieme ad esso.

Molte aziende scelgono delle soluzioni "sul momento", ossia pensando allo stato del business attuale, il che rende il CRM adeguato solamente per i primi anni di utilizzo. Ma nel momento in cui le vendite aumenteranno e così anche i clienti e gli ordini da gestire?

Ecco perché è importante pensare al futuro e considerare una piattaforma scalabile, con cui integrare delle funzionalità avanzate in un momento successivo.

 

3. Non utilizzare le sue potenzialità

Un CRM è molto più di un semplice database in cui immagazzinare dati: la sua vera potenzialità risale nell'abilità di organizzare le informazioni a disposizione e riconoscere dei comportamenti comuni tra gli utenti per offrire un'esperienza di acquisto e assistenza personalizzata.

Se le funzionalità del CRM non vengono ampiamente utilizzate i motivi possono essere due: o il team non si impegna a sfruttare il potenziale della piattaforma - o lo trova troppo complicato da utilizzare - , oppure il software è troppo complicato per loro da utilizzare.

In entrambi i casi, il CRM in questione non fa per la tua azienda.

 

 

 

4. Scegliere un CRM poco intuitivo

Quando si acquista una piattaforma simile è importante tener conto di chi andrà poi a utilizzarla.

Le funzioni sono indubbiamente importanti da considerare, ma se un CRM non è intuitivo e non fa altro che complicare il lavoro del tuo team invece di contribuire a facilitarne le attività, non sarà utile al tuo business.

Prima dell'acquisto, approfitta della prova gratuita per scoprire come utilizzare la piattaforma e per capire se gli strumenti a tua disposizione possono davvero fare la differenza per il tuo team commerciale.

Quando avrai trovato uno strumento che ti offrirà entrambe queste caratteristiche, assicurati che i tuo collaboratori abbiamo la possibilità di ricevere il giusto supporto nel set up e nell'utilizzo iniziale, i risultati non tarderanno ad arrivare.

 

Un CRM non è solo uno strumento a sé, ma il mezzo per migliorare le relazioni con i clienti: la piattaforma ideale in azienda è quella che i tuo collaboratori non vedono l'ora di utilizzare perché riconoscono e vedono che fa veramente la differenza nel loro modo di lavorare, perfezionandolo e migliorandolo.

Ecco perché non tutte le realtà imprenditoriali necessitano di una piattaforma completa e ricca di funzionalità : la sua semplicità e intuitività di utilizzo giocheranno a favore quando il tuo team inizierà davvero a utilizzarlo, riconoscendo uno snellimento nei processi di business per ottenere più clienti, più vendite di up-sell e preventivi più elevati.

 

Scarica la guida alle funzioni gratuite di HubSpot CRM

 

 

 

Scritto da Nikla Lazzari

Inbound Marketing Specialist Seguo i clienti nella realizzazione di progetti di inbound marketing, metodologia, e scuola di pensiero, in cui credo fermamente. I racconti e le parole hanno sempre fatto parte del mio quotidiano, sin da quando ascoltavo le Fiabe Sonore: da qui è nata la mia passione per la musica (rock, di cui non posso fisicamente fare a meno) e per i libri.
Ho letto Harry Potter e da lì non ho più smesso, proprio nel senso che ancora oggi passo qualche serata a sfogliare gli ultimi capitoli della saga. Poi, come era prevedibile, ho deciso di iniziare il mio primo romanzo (convinta di scrivere il next great americal novel) che, ahimè, ha avuto vita breve e quindi ho ripiegato su pagine e pagine di diari segreti, libricini in cui annotare i sogni notturni, testi di canzoni fino ad arrivare a produrre contenuti persuasivi per ICT Sviluppo e per i nostri clienti.
Nel mentre ho frequentato il liceo linguistico, ho insegnato italiano per un'estate in Inghilterra, mi sono laureata in economia aziendale a Venezia e mi sono appassionata al digital marketing. Oltre che in ufficio, mi potete trovare in giro a concerti, a camminare in montagna, sull'amaca a leggere un buon libro ascoltando musica oppure sul divano a vedere l'ultima serie tv (vi consiglio Dark: stupenda, fantastica, meravigliosa!)

Nikla Lazzari