Sommario

Il Big Ben ha suonato!!! È il momento per te, PMI italiana che non hai un sito web, di andare online con o senza voglia e fare di tutto per promuovere il tuo e-commerce.

Questo articolo vuole aiutare i piccoli e medi imprenditori italiani ad avere suggerimenti completi per la loro nuova esistenza da titolari di siti e-commerce e come impostare una prima attività di promozione del proprio store online.

Internet ha reso il successo finanziario raggiungibile sia per i piccoli imprenditori che per le grandi società. Le piccole imprese possono essere ugualmente competitive purché riescano ad attrarre clienti online. E per portarli sul proprio sito hanno bisogno di mettere in atto le migliori e più creative azioni a loro disposizione.

Tuttavia, attirare traffico e conversioni è una sfida, soprattutto in un momento come quello attuale in cui sembra che la nuova corsa all’oro sia la propria presenza nel mercato del commercio digitale.

 

L’ azienda per cui lavoro, ICT Sviluppo, crea negozi online personalizzati. Da quasi un decennio di lavoro con clienti di vari settori commerciali, ha raggiunto la saggezza dell'e-commerce che potrebbe rappresentare la svolta per i nuovi imprenditori dell’e-commerce, anche quelli più riluttanti.

In questo post esamineremo i tipi di nuovi imprenditori ​​nel commercio elettronico, consigli di marketing e piccole pillole di strategie social media.

 

Finanziamo ecommerce TI AIUTIAMO A RIPARTIRE CON IL WEB

 

Tre tipi strani che si avvicinano all’e-commerce

I nuovi proprietari di siti e-commerce tendono a rientrare in una delle seguenti tre categorie. Cerca anche tu la tua categoria d’appartenenza leggendo le brevi descrizioni di seguito:

1. Artigiani e produttori di nicchia

È una benedizione guadagnare soldi dalle tue passioni.

Tu sei l’esperto della tua nicchia e questo aspetto rappresenta il tuo punto di forza.

Più il tuo prodotto è di nicchia e maggiore dovrà essere il pubblico a cui ti rivolgi: la più grande sfida è raggiungere il maggior numero possibile di acquirenti e trasformarli in clienti fidelizzati.

2. Fondatori di start up nella fase iniziale

Sei tu e quegli imprenditori come te che vogliono un lavoro a tempo pieno lanciando sul mercato le proprie startup. Trova una categoria di prodotti che non sia stata ancora sfruttata, quindi commercializzala attraverso un sito web. Queste nuove startup dovrebbero concentrarsi sulla creazione e testare il proprio modello di business online con i costi più bassi possibili.

3. Imprenditori che vogliono espandere il loro business

I numeri di chi preferisce lo shopping online sono in costante aumento. Ciò significa che i negozi fisici hanno nuovi concorrenti: i negozi digitali. Tu che sei un rivenditore tradizionale avrai sicuramente deciso di creare il tuo shop online per resistere alla concorrenza.

La più grande sfida per te è costruire un negozio online professionale che rifletta il tuo marchio e sia integrato nel tuo business offline.

Tutte e tre queste categorie richiedono uno sviluppo web rapido e conveniente per poter raggiungere gli obiettivi aziendali esistenti.

Ma che succede dopo aver pianificato il design del sito web?

Se pensi che basti creare il tuo e-commerce con il design più accattivante e attraente e tutto finisca lì ti dovrai un attimo ricredere.

Adesso viene il bello: trovare acquirenti e coinvolgerli attraverso una serie di azioni che li tengano sempre sintonizzati sul tuo marchio.

I suggerimenti che riporto nel resto del post ti aiuteranno, ​​nel regno dell'e-commerce, ad acquisire i tuoi primi prospect e, attraverso attività di engagement, farli diventare i tuoi clienti più fedeli.

Le strategie promozionali da applicare al tuo nuovo e-commerce e il digital marketing possono aiutarti a raggiungere un numero maggiore di clienti, oltre a raggiungere un tasso di conversione più elevato.

Ecco le linee guida che possono aiutarti a commercializzare e aumentare il tasso di conversione:

1. Localizzare la tua sede per garantirti una migliore SEO

Rendere chiara la tua posizione è fondamentale, soprattutto se il tuo pubblico principale è locale.

Google utilizza l'algoritmo Pigeon per rilevare le posizioni delle aziende e restituire risultati pertinenti a livello locale.

Un sito web ottimizzato per il mercato locale consentirà di ottenere risultati di ricerca migliori soprattutto per quei consumatori che si trovano nella stessa area.

Ad esempio, Googlando "gioielli vicino a me" potrebbe apparire un annuncio o una mappa per le gioiellerie che hanno stabilito la loro posizione in un particolare distretto o area geografica.

Il targeting della tua posizione nei titoli delle pagine web e nelle descrizioni dei prodotti può indirizzare i clienti verso il tuo negozio e non ti costa nulla.

pubblicità e-commerce ricerca Google

2. Tieni sempre in considerazione i fattori che permettono di incrementare le conversioni

I migliori incentivi per la conversione dei visitatori del tuo e-commerce sono:

· prezzo,

· sconto,

· velocità e costi di spedizione.

 

Non è un segreto che gli acquirenti online visitino più negozi per confrontare i prezzi. Prezzi più bassi o grandi sconti possono far risaltare il tuo prodotto tra i tuoi concorrenti.

Un'altra strategia prevede l'offerta di coupon, dal momento che molti consumatori amano tali offerte. In effetti, la ricerca di sconti è ormai un vero e proprio stile di vita online.

Se non puoi offrire prezzi più bassi, considera la spedizione gratuita. La maggior parte degli acquirenti considera la spedizione gratuita un fattore importante o critico nella loro decisione di acquisto e la consegna nello stesso giorno è un'opzione auspicabile.

3. Punta su scarsità di prodotto

Puoi rendere scarsa la tua offerta utilizzando versioni limitate, offerte dell'ultimo giorno e vendite flash.

Considera questa vendita di Modcloth, che include la frase "TEMPO LIMITATO".

Questo aiuta a convincere gli acquirenti che il momento giusto per acquistare è adesso.

Mostra il numero di articoli rimanenti disponibili e crea urgenza impostando un conto alla rovescia fino alla fine di un'offerta.

pubblicitò e-commerce modcloth

4. Fai sentire i clienti sicuri

Fornisci ai tuoi clienti informazioni pertinenti in anticipo. In questo modo, è più probabile che siano incentivati ad effettuare un acquisto.

Le testimonianze dei clienti pubblicate sul tuo negozio possono aumentare le conversioni del 34%. Consenti ai tuoi clienti di recensire i prodotti e offri loro alcuni incentivi, come un codice coupon, per farlo.

Inoltre, considera la possibilità di offrire rendimenti facili e una garanzia di rimborso. Più della metà degli acquirenti online effettua un acquisto solo se è soddisfatto della politica di restituzione del negozio.

 

5. Metti a disposizione un numero di telefono gratuito o una chat

 

Oltre la metà (57%) degli acquirenti online preferisce utilizzare il telefono per contattare i fornitori in caso di problemi.

I telefoni possono essere di vecchia scuola, ma dati i contatti che altrimenti potresti perdere, offri ai clienti questa alternativa di contatto non appena il tuo business online è abbastanza redditizio da permetterselo.

Strategie sui social media

Uno dei primi passi più importanti per ogni nuova azienda online è farsi notare. Utilizzando i social media, le aziende possono trovare un pubblico per qualsiasi prodotto o servizio. Il passaparola sui social media influenza la decisione di acquisto di una buona fetta degli acquirenti. Sono sicuro che sarà successo anche a te.

La sfida più grande è trovare il giusto approccio nei confronti dei tuoi potenziali clienti e trasferire il desiderio incondizionato di acquistare i tuoi prodotti sul tuo sito e-commerce. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a “nutrire” i tuoi clienti attraverso i social network.

1. Crea un canale Youtube

Le aziende di successo pubblicano contenuti video che dimostrano come i consumatori possono utilizzare i loro prodotti o in che modo i loro prodotti superano quelli dei loro concorrenti.

Blendtec, un produttore di frullatori, ha iniziato il suo "Will it Blend?" Campagna YouTube nel 2006 quando voleva dimostrare che il suo prodotto poteva frullare qualsiasi cosa. Blendtec ha pubblicato video in cui il suo frullatore ha masticato tutto, dai marmi agli iPhone. La campagna Blendtec ha avuto un enorme successo attirando milioni di visualizzazioni e centinaia di migliaia di abbonati. Blendtec ha influenzato molti marketer, che hanno iniziato a mostrare i loro prodotti in modo divertente e insolito.

pubblicità e-commerce blendtec

2. Produrre regolarmente contenuti di valore aggiunto

Più contenuti crei, più materiale hai a disposizione per attirare i tuoi potenziali clienti.

Condividi prontamente contenuti utili e coinvolgenti su Facebook, Twitter, Instagram e altri social network. Questo è un buon modo per diffondere il tuo messaggio e aumentare le visite al tuo negozio online.

 

3. Promuovi lo stile di vita dei tuoi prodotti

Puoi utilizzare i contenuti per educare i tuoi clienti sul tipo di stile di vita adatto al tuo prodotto.

Considera Beardbrand, una società di toelettatura per uomini.

Nel proprio canale YouTube ha postato video che parlavano di molti aspetti legati alla barba:

· stili di barba,

· mangiare con la barba

· le icone della barba con specifiche interviste.

Beardbrand ha iniziato dal canale YouTube e successivamente si è dedicata alla vendita online di prodotti per la cura e lo styling della barba. La strategia di usare il proprio canale in modo “educational” si è dimostrata così efficace da spianare la strada a un fiorente business online.

pubblicità e-commerce beardbrand

Conclusioni

Per promuovere il tuo sito e-commerce hai a disposizione moltissimi strumenti online e offline. Tutto, però, dipende dalla tua capacità di pianificare una serie di interventi coerenti con la tua strategia aziendale. Marketing e Social Media sono la chiave perché attività base come follow-up e-mail, sconti e raccolta di testimonianze possano determinare un immediato aumento delle vendite. Inoltre, i social network sono gli strumenti migliori per aumentare la fiducia e la consapevolezza dei clienti sulla tua attività online e aumentare il numero di persone che entrano in contatto con il tuo marchio ed e-commerce.

Il lavoro dietro le quinte del marketing e dei social media di successo è garantire un traffico costante verso il tuo negozio online e quindi un profitto costante.

 

Scopri 10 cose da fare per avviare un ecommerce

 

Scritto da Alberto Preto

Alberto Preto