<img alt="" src="https://secure.perk0mean.com/177371.png" style="display:none;">

Shopify Components, il Composable Ecommerce di Shopify

    Indice

Shopify Components fornisce uno Stack di strumento per il business enterprise, che ha come target di azienda di riferimento quelle che fatturano almeno 500 milioni di dollari. Questo per un duplice motivo: in primis, il costo di un progetto che si basa sull'aggregazione dei componenti, come dice il nome stesso; il secondo è legato alla necessità... cioè per avere davvero aver bisogno di un ecommerce composable i bisogno del business devono essere davvero elevati.

Cos'è un Composable Ecommerce

Components by Shopify si basa sul concetto di Composable Ecommerce, ovvero l'ecommerce componibile, è un approccio di sviluppo che consiste nella selezione dei migliori componenti disponibili e nella loro combinazione o "composizione" in un'applicazione personalizzata, che viene creata quindi "custom" per esigenze aziendali specifiche.

Questo approccio porta ad un risultato che combinando diversi Packaged Business Capabilities (PBC). Ogni PBC è una caratteristica o capacità di un'app specifica: di solito è un componente software completamente autonomo rispetto agli altri che viene integrato con gli altri via API. Ad esempio, un PBC potrebbe essere il carrello degli acquisti e il checkout, un altro le le promozioni o la gestione del login degli utenti aziendali.

Un approccio "composable", ovvero componibile, utilizza vari elementi software, di uno o più fornitori, che possiedono funzionalità robuste e complete per l'unica cosa che fanno: tante applicazioni (per l'appunto PBC) che fanno bene una cosa e, quindi, una volta messi insieme, restituiscono un sistema che fa benissimo tutte le parti, perché si è preso il meglio da ogni dove.

I microservizi sono una maniera in cui un'applicazione è (o può essere) suddivisa in piccole funzioni o caratteristiche. 

Le PBC sono un set aggregato di microservizi che servono ad una specifica funzione.

Ad esempio: la gestione delle promozioni può essere un microservizio.

La gestione degli ordini necessita anche della gestione del carrello  quindi Carrello e Checkout sono due microservizi che vengono aggregati in una PBC

Un ecommerce sviluppato con un approccio "composable" mette insieme differenti PBC per restituire una applicazione unica.

Il commercio elettronico componibile dovrebbe avere una architettura cosiddetta MACH, che sta per:

  • Microservzi
  • API-first
  • Cloud Native
  • Headless

Microservizi:

l'architettura basata su microservizi è la caratteristica base che consente ai PBC di essere "componibili". Infatti le applicazioni monolitiche hanno le funzionalità legate l'una all'altra e troppo difficilmente disacoppiabili. Risulta che con le piattaforme monolitiche è impossibile - o quasi - sviluppare in armonia sistemi che conciliano soluzioni per i singoli microservizi o PBC da diversi produttori. Con la piattaforma monolitica si prende il pacchetto. 

D'altro canto, le applicazioni monolitiche sono accoppiate troppo strettamente e le funzionalità non possono essere implementate in modo indipendente.

API-First:

ovviamente tutte queste microapplicazioni-servizi devono poter dialogare e scambiarsi informazioni di continuo e senza API è impossibile pensare a costruire un sistema composable ecommerce.

Cloud native:

sfruttare le funzionalità offerte da una piattaforma in cloud (proprio dei sistemi SaaS) garantisce la scalabilità e la flessibilità alle applicazioni che vengono coinvolte nel processo di realizzazione dell'ecommerce componibile. Ogni singola funzione gode degli aggiornamenti e dell'assistenza del fornitore di riferimento e non si deve mantenere una infrastruttura proprietaria in house, con un ovvio risparmio sui tempi, costi ed efficienza del sistema.

Headless:

Avere un approccio "senza testa" per tutti questi microservizi, significa che vengono progettati per funzionare con altri sistemi e solo la natura disaccoppiata delle applicazioni headless può garantire il funzionamento e il miglioramento continuo dell'interfaccia del cliente, consentendo di estendere l'applicazione a qualsiasi numero di endpoint. Perché in un approccio composable possono essere veramente molti.

Con una architettura MACH, il composable ecommerce consente di selezionare e distribuire le migliori applicazioni modulari. Puoi facilmente aggiungere, sostituire o rimuovere varie funzionalità man mano che le tue esigenze crescono e cambiano.

Cos'è Shopify Commerce Components

Shopify Commerce Components darà alle aziende l'accesso solo ai componenti di Shopify di cui hanno bisogno, con la possibilità di non utilizzare quello di cui non necessitano e di integrarlo con altri servizi terzi via API.  È ottimizzato per i venditori che hanno bisogno di costruire una applicazione ecommerce utilizzando singoli componenti di Shopify à la carte, integrando tali componenti con il resto del loro stack commerciale.

Il suo prezzo è basato sull'utilizzo e dipende dai componenti utilizzati da un venditore.

I componenti di Shopify Commerce Components

 

STOREFRONT

  • Headless API;

  • Low-code storefronts: per costruire negozi enterprise con Liquid, il linguaggio di Shopify per costruire template;

  • Content: si può utilizzare il data model di Shopify o altri CMS per offrire la possibilità di distribuire contenuti formattatati ed impaginati;

  • Headless SDK: se serve, si può utilizzare il framework basato su reca, Hydrogen, in combinata con Oxigen, il server dedicato di Shopify, per costure esperienze di ecommerce immersivi con l'SDK headless di Shopify;

  • Headless Hosting;

  • Storefront Search;

CARRELLO E CHECKOUT

  • Carrello: puoi utilizzare un unico carrello per l'attività del tuo negozio online, sfruttando le API di Shopify e tutte le estensioni dell'app cart.

  • Piattaforma di checkout: Quello di Shopify è il checkout con le migliori conversioni al mondo. Evita  il lavoro, il costo e il rischio di costruirne uno tuo da zero.

  • Piattaforma di pagamenti: puoi utilizzare il tuo gateway di pagamenti preferito oppure integrare Shopify Payments o uno degli oltre 100 principali fornitori di pagamenti già presenti.

  • Piattaforma fiscale: Le impostazioni sulle tassazioni si integrano a servizi fiscali attualmente sul mercato (dalle tasse doganali a Shopify POS con l'emissione dello scontrino fiscale).

  • Protezione dalle frodi: Utilizzando il modulo di Shopify hai una protezione dai tentativi di frode che si basa sui dati di milioni di rivenditori in tutto il mondo.

FUNZIONALITA' ECOMMERCE

  • Catalogo dei prodotti: si possono integrare e sincronizzare le informazioni sui prodotti, i prezzi e le collezioni da qualsiasi fonte, ERP, PIM, DAM...

  • Modelli di dati personalizzati: Si possono campi e oggetti personalizzati che modellano i tuoi dati aziendali univoci ed estendono i flussi di lavoro aziendali principali.

  • Vendita transfrontaliera: Puoi gestire l'espansione globale in nuovi mercati (o negli esistenti) con un unico sistema che ti consente di vendere, spedire e scalare a livello internazionale.

  • Abbonamenti: con questo modulo si creano soluzioni di abbonamento personalizzate che promuovono entrate certe e fidelizzazione dei clienti, grazie alla formula degli abbonamenti.

  • Dati dei clienti: Potenzia la crescita e la fidelizzazione con dati accurati sui clienti, integrati con il tuo database clienti centralizzato.

  • Sconti: Puoi integrare il componente che gestisce gli sconti e le promozioni personalizzati tramite Shopify o la tua piattaforma di marketing esistente per indirizzare la promozione giusta al cliente giusto.

  • Estendibilità delle funzioni: Estendi la logica aziendale di back-end di Shopify per personalizzare il checkout, l'instradamento degli ordini e altro ancora.

  • B2B: è possibile vendere all'ingrosso e direttamente da un unico store con integrazioni flessibili, API aperte ed elaborazione degli ordini automatizzata, utilizzando i listini personalizzati per le aziende.

SICUREZZA DEI DATI E CONFORMITA'

  • Analisi dei dati: è possibile utilizzare il linguaggio ShopifyQL per generare informazioni commerciali oppure esportare i dati direttamente nel tuo database.

  • Marketing insight: è possibile la costruzione di data layer con eventi sicuri che consentono di avere dati dei clienti da vari dispositivi;

  • Dati delle carte di pagamento e depositi: si può usare il deposito di Shopify, con tutta la sua sicurezza, oppure integrare la soluzione esistente per aumentare la velocità di elaborazione dei pagamenti e del numero di autorizzazioni.

  • Sicurezza e conformità agli obblighi di legge per privacy: c'è la possibilità di gestire la privacy e la sicurezza tramite autorizzazioni personalizzate, controlli di sicurezza e standard di conformità SOC 2.

SPEDIZIONE E LOGISTICA

  • Fulfillment: puoi offrire una logistica completa, dall'inventario e logistica in entrata, al trasporto fino ad arrivare alla logistica dell'ultimo miglio;

  • Inventario: è possibile collegare il proprio sistema di gestione dell'inventario e sincronizzare in tempo reale i dati, in modo da vendere in modo più tranquillo;

  • Gestione degli ordini: oltre ai sistemi di gestione dell'inventario è possibile integrare anche il sistema di gestione degli ordini, in modo da poter definire regole personalizzate;

  • Gestione dei resi: è possibile avere il controllo di tutta la politica di ritorno tramite un sistema centralizzato per la sua gestione;

  • API per etichette: puoi selezionare le tariffe più basse sulle etichette di spedizione con la API label, in modo da integrarti con la piattaforma di spedizioni che preferisci.

OMNICANALITA'

  • POS: è possibile l'integrazione personalizzata delle vendite online oppure offline nei vari sistemi Point Of Sale, incluso Shopify POS;

  • Social commerce: è possibile la vendita dei prodotti nei vari social network e nei marketplace più famosi, tutto con Shopify;

  • Chat e supporto: è possibile integrare chat e tutto ciò che è utile al supporto cliente per la creazione di workflow personalizzati.

Come Shopify presenta Components

Strategicamente il posizionamento di Components by Shopify è chiaro. Nelle parole del presidente Harley Finkelstein, c'è tutto quello che l'azienda ha messo in campo per arrivare a questo prodotto di punta dell'offerta

"Shopify si basa su componenti che costituiscono la piattaforma di vendita al dettaglio più potente al mondo. Abbiamo trascorso quasi due decenni a costruire, ottimizzare e ridimensionare quell'infrastruttura, che oggi alimenta oltre il 10% dell'e-commerce statunitense e ha elaborato oltre mezzo trilione di dollari, il tutto dando a milioni di aziende il pieno controllo dell'identità del proprio marchio, delle relazioni con i clienti, e dati. Ora stiamo aprendo quell'infrastruttura per alimentare i più grandi rivenditori del mondo con Commerce Components di Shopify (CCS), lo stack moderno e componibile per la vendita al dettaglio aziendale.

Per i rivenditori aziendali di oggi, sfide come il rapido ritmo dell'evoluzione tecnologica e le mutevoli aspettative dei clienti significano che devono raggiungere l'innovazione in tempo reale solo per rimanere competitivi. Per fare ciò, hanno bisogno di una soluzione commerciale che dia la priorità alla scelta, con la flessibilità necessaria per integrare e innovare senza restrizioni, offrendo al contempo componenti di infrastruttura affidabili che aiutino i loro team a muoversi più velocemente. Questi elementi insieme non sono negoziabili e non sono mai esistiti in un'unica offerta per le imprese, fino ad ora.

Abbiamo sempre affrontato l'innovazione in Shopify anticipando ciò di cui i rivenditori hanno bisogno, quindi fornendo quelle soluzioni. Commerce Components di Shopify apre la nostra infrastruttura in modo che i rivenditori aziendali non debbano sprecare tempo, potenza ingegneristica e denaro costruendo basi fondamentali che Shopify ha già perfezionato e invece li libera per personalizzare, differenziare e ridimensionare".

Insomma la sfida al mondo dominato da Salsforce Commerce Cloud e altre piattaforme dichiaratamente enterprise, è lanciata. 

Se pensate che sia la vostra soluzione, siamo qui per quello :-)

 

New call-to-action

 

 

Giovanni Fracasso

Giovanni Fracasso

Digital Manager Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital transformation (l'uso dell'inbound marketing per cambiare il commerciale di un'azienda) con la metodologia inbound marketing, puntando all'aumento dei visitatori sul sito aziendale, della conversione in lead del maggior numero di essi e trasformazione in clienti. BIO Sono nato nel tardo pomeriggio di un lunedì - secondo me piovoso - di un 19 gennaio come tanti. Correva l'anno 1972. Potrei ovviamente sbagliarmi su una data o su un riferimento, perché non sono bravo a ricordarmi le date e i numeri. Ho passato i primi anni scolari con tutti che mi dicevano "sei portato per la matematica", fino al compito d'esame di 5° liceo, dove me ne sono uscito con un bel 2. Tanto che mi sono laureato in Lettere e Filosofia, un corso di Laurea di Storia, in quel di Ca' Foscari, a Venezia. Credo fosse il 2000, ma anche qui potrei sbagliarmi. Ve l'ho detto, non sono bravo con i numeri. Nel mezzo un sacco di altre cose: mentre studiavo facevo il giornalista per il Gazzettino, per la Domenica di Vicenza e altre testate locali. Sono stato direttore e fondatore di una periodico locale (Il Corriere Vicentino), poi sono andato in Spagna e ho vissuto quasi 5 anni a Barcelona. Poi, la vita, l'amore e il denaro... e oggi vivo ad Arzignano, sono padre di una bambina nata nel 2010 e sono pazzamente innamorato di lei. Oltre alla bambina, ho un mutuo da pagare e un cane. Se potrebbe non mancarmi tutto questo, probabilmente dedicherei le mie giornate all'alcol e alla vita dissoluta. Invece non bevo e non faccio - quasi - mai festa: sono concentrato al 100% sul mio lavoro e mi piace un sacco quello che faccio. Cosa faccio? Beh, ha molto a che fare con l'inbound, l'eCommerce, il valore del dato per le aziende e la trasformazione digitale delle stesse.