Migrazione Magento / Adobe Commerce vs Shopify: i vantaggi

Indice

Pensare ad una migrazione / replatforming da Magento / Adobe Commerce è una delle piattaforme di e-commerce più popolari al mondo, ma come ogni software, presenta anche alcuni problemi che le aziende che lo utilizzano spesso evidenziano. Sono problemi che, con la metodologia di ICT Sviluppo per la realizzazione dei siti, utilizzando Shopify o Shopify Plus, risolviamo alla radice. Questo per ottenere sistemi altamente personalizzati, performanti, facili da gestire e che rendono semplice scalare ogniqualvolta si presenta la necessità di farlo, con tempi di messa a terra delle idee e un go to market veramente ridotti.

I problemi più comuni di Magento / Adobe Commerce secondo i nostri clienti che hanno scelto di migrare a Shopify?

1. La complessità del backend di Adobe Commerce / Magento

In primo luogo, molti utenti si lamentano della complessità dell'interfaccia di amministrazione di Magento, che può risultare confusa e poco intuitiva per chi non è esperto. Magento è progettato per gestire una vasta gamma di esigenze aziendali e di e-commerce. La sua architettura flessibile e estensibile consente di personalizzare ampiamente le funzionalità del sistema. Tuttavia, questa flessibilità può portare a un aumento della complessità per gli sviluppatori che devono lavorare con una varietà di moduli e configurazioni personalizzate. Inoltre Magento offre una vasta gamma di funzionalità per la gestione di un negozio online, inclusi strumenti avanzati per la gestione delle scorte, la gestione degli ordini, la personalizzazione del catalogo e altro ancora. Questa ricchezza di funzionalità può rendere il backend più complesso per gli utenti che devono navigare tra diverse opzioni e configurazioni.

Invece Shopify...

è progettato per essere user-friendly e ha un'interfaccia più intuitiva e semplificata rispetto a Magento. La curva di apprendimento è generalmente più dolce, il che facilita l'avvio e la gestione quotidiana di un negozio online per gli utenti meno tecnici. Ricordiamoci anche che Shopify è una soluzione SaaS, basata su cloud, che gestisce molte delle complessità legate all'infrastruttura e alle risorse di server. Questo riduce il carico amministrativo per i proprietari di negozi, poiché non devono preoccuparsi di gestire l'hosting, la scalabilità dei server o i requisiti di sistema.

Se parliamo dei pagamenti, possiamo dire solo che  sono semplici da gestire: Shopify semplifica la gestione delle transazioni di pagamento integrando un sistema di pagamento nativo, il che può essere più agevole per gli utenti che non vogliono gestire direttamente le integrazioni di pagamento come possono richiedere alcune configurazioni in Magento.

Anche l'apertura di nuovi mercati a cui associare nazioni, valute, imposte, costi di spedizione e listini diversi è estremamente semplice e rapida. Insomma, per i negozianti su Shopify non c'è bisogno di dedicare troppe ore al backend di gestione e ci si può concentrare sul proprio progetto di business.  

2. Lentezza del sito in Magento / Adobe Commerce

In secondo luogo, la lentezza del sito è un problema frequente, soprattutto quando si gestiscono grandi quantità di prodotti o traffico elevato: non tutte le aziende si dotano di infrastrutture sistemistiche in grado di reggere facilmente i carichi che richiede al server e al database questo software estremamente "importante".

Invece Shopify...

offre un servizio di hosting integrato, semplificando l'approccio tecnico per i negozi online. La piattaforma è anche progettata per essere altamente scalabile, garantendo che i negozi possano crescere senza doversi preoccupare eccessivamente della gestione delle risorse di server. Significa che non perdi un minuto a preoccuparti del server e dei settaggi per garantire che il sistema sia performante. OVVIAMENTE non devi fare l'errore di farti sviluppare un tema custom o un progetto headless da chi non ha le capacità tecniche (altrimenti il problema si ripercuote sul frontend) e non devi fare l'errore - da utilizzatore finale - di installare decine di applicazioni che impattano sulle "funzioni di grafica" per non affossare il sito.

Ma, se non ti fai prendere la mano dalla smania delle applicazioni e se vai da un'agenzia con dimostrate e comprovate capacità di sviluppo,  Shopify Plus puoi gestire fino a 10.000 casse al minuto e oltre un milione e mezzo di visitatori al minuti. Risorse che crescono con il crescere delle esigenze: con Shopify Components (la versione composable commerce di Shopify) le casse al minuto arrivano a 40.000 - e i visitatori seguono la stessa curva di incremento, arrivando a qualche milione al minuto). Ovviamente Shopify Components presuppone progetti molto complessi per aziende con necessità enterprise molto spinte (visto anche i costi del progetto).  

3. Assistenza difficile da trovare e sempre più costosa.

Inoltre, la mancanza di supporto tecnico adeguato è un altro problema segnalato da molte aziende. Non sempre è facile trovare assistenza qualificata e tempestiva per risolvere eventuali problemi o bug. Negli anni le aziende che si occupano di Magento, sviluppando a livello core ad alto livello, sono diminuite drasticamente.

Shopify invece...

Proprio la complessità di gestione e di sviluppo di Adobe Commerce / Magento rende difficile per molte agenzie e sviluppatori fornire un livello di assistenza e di realizzazione di nuove funzioni soddisfacente per le aziende clienti. Significa difficoltà di trovare sviluppatori capaci e difficoltà di mantenere i costi di assistenza e sviluppo nei range accettabili ai giorni nostri, quando le piattaforme SaaS stanno dimostrando che quel costo è assolutamente evitabile. Ma un sistema "complesso" implica maggior effort da dedicare per essere mantenuto (non solo sviluppato)... è tutto abbastanza logico.

Va aggiunto che se anche sempre più agenzie propongono la realizzazione di siti con Shopify, quelle in grado di sviluppare soluzioni perfettamente in linea con la filosofia di Shopify e in grado di fare questi sviluppi di alto livello sono veramente poche.

Parlando per ICT Sviluppo (e non degli altri) possiamo dire che siamo partner di Shopify dal 2013, siamo Shopify Expert e tra i pochissimi Shopify Plus Partner in Italia. Negli anni abbiamo sviluppato un know-how e un metodo che ci permettono di realizzare una gamma di servizi completa su Shopify: sviluppo di temi personalizzati, data integration con gestionali, pim e altre infrastrutture aziendali, applicazioni private e pubbliche di Shopify, per arrivare a sistemi composable commerce o headless di qualunque genere. 

4. Complessità delle personalizzazioni e degli aggiornamenti di Magento

Un altro problema comune è la complessità delle personalizzazioni. Anche le modifiche più semplici possono richiedere molto tempo e competenze tecniche avanzate. Infine, molti utenti lamentano la mancanza di funzionalità di base, che spesso richiedono l'installazione di estensioni aggiuntive a pagamento. Mantenere Magento aggiornato e gestire gli aggiornamenti può essere un compito impegnativo, specialmente quando si hanno personalizzazioni o moduli di terze parti. La necessità di evitare problemi di compatibilità e assicurare che tutte le estensioni funzionino correttamente può aumentare la complessità del processo di aggiornamento.

Shopify invece...

Partiamo da un primo grosso problema di tutti i sistemi come Mgento, Prestashop e alri software installati su un server "proprietario": gli aggiornamenti: Shopify gestisce gli aggiornamenti automaticamente, garantendo che i negozi siano sempre sulla versione più recente del software senza richiedere interventi manuali. Questo semplifica la manutenzione e riduce la probabilità di problemi legati agli aggiornamenti. Nessuna necessità di aggiornamento. 

Le personalizzazioni spesso passano attraverso l'installazione di app dello store di Shopify, la cui compatibilità è garantita dal sistema in SaaS.

Ma se c'è la necessità di sviluppare una nuova funzione per il proprio sistema B2B o B2C, una funzione particolare che non esiste nello store e mira a personalizzare in maniera pesante alcuni processi di navigazione, di acquisto o altro, nessun problema: si possono sviluppare app private ad hoc. Le applicazioni possono essere  sviluppate con qualunque linguaggio e posizionate su un server esterno a Shopify (è in SaaS, non c'è un FTP per caricare applicazioni terze e non si possono modificare i file di sistema), facendolo comunicare via API con Shopify, ovvero "iniettando" le funzioni dell'esterno. Oppure si possono sviluppare con Shopify Functions all'interno di sandbox direttamente su Shopify, per cambiare funzioni e logiche del backend. Questo permette di estendere funzioni e personalizzare al massimo il tuo ecommerce, senza pregiudicare l'integrità del sistema.

Fissa direttamente sul calendario di Virginia per scoprire cosa possiamo fare  per te

Uno sguardo comparativo

Ma visto che io potrei essere parzialmente interessato a vendere progetti con Shopify Plus, vediamo cosa ne pensa una fonte esterna con ChatGPT. Chiediamogli quali sono le criticità e vediamo che ne esce.

Le criticità di Adobe Commerce/Magento (secondo ChatGPT)

a. Complessità

Adobe Commerce è noto per la sua complessità. La sua potenza e flessibilità possono richiedere un lungo periodo di apprendimento per gli utenti e gli sviluppatori. Questo può portare a costi aggiuntivi per la formazione e la gestione.

b. Costi:

Adobe Commerce è spesso più costoso rispetto ad altre soluzioni di e-commerce: di sicuro rispetto alle soluzioni opensource (ma con quelle condivide un sacco di criticità) e di sicuro rispetto ai sistemi SaaS che arrivano con una soluzione "all inclusive". Le licenze e i costi di manutenzione possono rappresentare un onere finanziario significativo per le piccole e medie imprese.

c. Requisiti hardware:

L'esecuzione di Adobe Commerce richiede spesso server potenti e infrastrutture di hosting di qualità, il che può comportare costi aggiuntivi.

d. Sicurezza:

Come qualsiasi piattaforma di e-commerce in house o su un proprio server, Adobe Commerce è soggetto a minacce di sicurezza come hacker e violazioni dei dati. La gestione della sicurezza e gli aggiornamenti regolari sono essenziali per proteggere il tuo negozio online.

e. Personalizzazione:

Sebbene Adobe Commerce offra molte opzioni di personalizzazione, apportare modifiche significative alla piattaforma può essere complesso e richiedere l'intervento di sviluppatori esperti. 

f. Scalabilità:

La scalabilità può essere un problema se il tuo negozio online cresce rapidamente. È importante pianificare la scalabilità in anticipo per evitare tempi di inattività e problemi di prestazioni.

g. Supporto:

Anche se Adobe Commerce offre un supporto tecnico, alcune aziende potrebbero non essere soddisfatte del livello di assistenza ricevuto.

h. Aggiornamenti:

Mantenere il software aggiornato è fondamentale per la sicurezza e le prestazioni, ma gli aggiornamenti possono causare problemi di compatibilità con le personalizzazioni esistenti.

i. Integrazioni di terze parti:

Adobe Commerce supporta numerose integrazioni, ma possono sorgere problemi se le integrazioni non sono ben implementate o non sono aggiornate regolarmente.

l. Prestazioni:

In ambienti con carichi di lavoro elevati, potrebbero verificarsi problemi di prestazioni, che richiedono una gestione attenta e possibili ottimizzazioni.


È importante notare che molti dei problemi sopra elencati possono essere affrontati con la giusta pianificazione, risorse e competenze tecniche. La scelta di Adobe Commerce dovrebbe essere basata sulle esigenze specifiche del tuo business e sulla tua capacità di affrontare le sfide associate

Shopify Plus risolve le criticità di Adobe Commerce / Magento (secondo ChatGPT)

Shopify Plus può offrire alcune soluzioni per i problemi comuni associati ad Adobe Commerce:

a. Facilità d'uso:

Shopify Plus è noto per la sua facilità d'uso. La piattaforma è progettata per essere intuitiva e richiede meno tempo di apprendimento rispetto ad Adobe Commerce. Questo può aiutare a ridurre i costi di formazione per il personale. 

b. Autonomia

Modifiche alla pagina prodotto, al listino e alla homepage? Tutto drag & drop, con la possibilità di personalizzare differenti modelli di pagina prodotto o di elenco prodotti, fino ad arrivare alla possibilità per cambiare gli elementi delle pagine a seconda del mercato a cui ci si rivolge, grazie alla funzionalità "Shopify Markets".

c. Gestione dei costi:

Shopify Plus offre una struttura di prezzi più chiara e prevedibile rispetto ad Adobe Commerce, che spesso richiede investimenti significativi in licenze e hosting. Shopify Plus ha un costo fisso mensile con alcune tariffe transazionali.

d. Requisiti hardware:

Con Shopify Plus, non devi preoccuparti della gestione dei server o dell'infrastruttura, poiché tutto è ospitato nel cloud. Questo può ridurre i costi e semplificare la gestione tecnica.

e. Sicurezza:

Shopify Plus gestisce la sicurezza del tuo negozio online, comprese le minacce di sicurezza e gli aggiornamenti. Questo può alleviare alcune delle preoccupazioni sulla sicurezza che potrebbero sorgere con Adobe Commerce.

f. Personalizzazione:

Anche se Shopify Plus offre opzioni di personalizzazione molto spinte, grazie ai temi 2.0 o alla completa integrazione con sistemi headless, alle applicazioni private, fino ad arrivare al composable commerce di Shopify, Shopify Components, per progetti di dimensioni Enterprise e con fatturati di diverse centinaia di milioni di euro online. Anche i costi di personalizzazione sono più basi rispetto ad Adobe commerce, visto la facilità di costruzione di temi, progetti headless o applicazioni per funzioni aggiuntive.

g. Scalabilità:

Shopify Plus è noto per la sua capacità di scalare rapidamente per adattarsi alle esigenze crescenti del tuo business. La piattaforma è progettata per gestire carichi di lavoro elevati senza problemi. Può gestire 7.000 casse al minuto e un milioni e mezzo di visitatori nella soluzione standard di Shopify Plus

h. Supporto:

Shopify Plus offre un supporto clienti 24/7 e mette a disposizione un launch engeneer, come supporto tecnico per la realizzazione del sito, e - successivamente - un success manager per dare supporto alla crescita del business.  

i. Aggiornamenti:

Shopify si occupa degli aggiornamenti della piattaforma in modo automatico, il che semplifica la gestione dei cambiamenti di versione.

l. Integrazioni di terze parti:

Shopify Plus supporta numerose integrazioni con app e servizi di terze parti, semplificando l'estensione delle funzionalità del tuo negozio.
Prestazioni: Shopify Plus è noto per le sue prestazioni affidabili, anche in caso di picchi di traffico.

Conclusione ed avvertenze

Lo so: mi si potrebbe dire che scrivo questo post per tirare acqua al mulino di Shopify, visto che è la soluzione che noi proponiamo e il  fatturato lo generiamo con migrazioni da Adobe Comemrce/Magento, da Prestashop, da Woocommerce e da altri sistemi a Shopify Plus. Lo ammetto, in parte è vero. Ma se pensassi che Adobe Commerce sia la soluzione migliore per le aziende probabilmente avremmo scelto un partner diverso no?

La scelta di proporre Shopify ai nostri clienti, già da molti anni, è una scelta che consideriamo di "morale universale", al fine di liberarli dalle questioni problematiche e complesse legate ad altri sistemi ecommerce. Crediamo che il nostro lavoro sia dare soluzioni di lungo periodo per le aziende, non offrire prodotti che convengono a noi perchè implicano una assistenza continua (e costosa). Vogliamo ovviamente vendere e migliorare continuamente le nostre performance, proponendo e vendendo soluzioni ai nostri clienti, ma siamo convinti che sia meglio sedersi ad un tavolo per parlare di evolutive, nuovi funzioni e nuove tattiche, piuttosto che essere continuamente impegnati su aggiornamenti, bug fixing e destinare grossa parte del budget a questa "complessità maggiore", la stessa che con Shopify possiamo evitare di mettere in campo, senza pregiudicare il risultato finale. 

QUINDI, le conclusioni per noi sono semplici: proponiamo Shopify perchè nella quasi totalità dei casi si può rispondere alle esigenze B2B e B2C dell'azienda, investendo su un sistema stabile, semplice da far evolvere ed assolutamente affidabile per fare business.

 

ICT Sviluppo: Alta Sartoria per SHOPIFY PLUS

 

 

 

Giovanni Fracasso

Giovanni Fracasso

Digital Manager Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital transformation (l'uso dell'inbound marketing per cambiare il commerciale di un'azienda) con la metodologia inbound marketing, puntando all'aumento dei visitatori sul sito aziendale, della conversione in lead del maggior numero di essi e trasformazione in clienti. BIO Sono nato nel tardo pomeriggio di un lunedì - secondo me piovoso - di un 19 gennaio come tanti. Correva l'anno 1972. Potrei ovviamente sbagliarmi su una data o su un riferimento, perché non sono bravo a ricordarmi le date e i numeri. Ho passato i primi anni scolari con tutti che mi dicevano "sei portato per la matematica", fino al compito d'esame di 5° liceo, dove me ne sono uscito con un bel 2. Tanto che mi sono laureato in Lettere e Filosofia, un corso di Laurea di Storia, in quel di Ca' Foscari, a Venezia. Credo fosse il 2000, ma anche qui potrei sbagliarmi. Ve l'ho detto, non sono bravo con i numeri. Nel mezzo un sacco di altre cose: mentre studiavo facevo il giornalista per il Gazzettino, per la Domenica di Vicenza e altre testate locali. Sono stato direttore e fondatore di una periodico locale (Il Corriere Vicentino), poi sono andato in Spagna e ho vissuto quasi 5 anni a Barcelona. Poi, la vita, l'amore e il denaro... e oggi vivo ad Arzignano, sono padre di una bambina nata nel 2010 e sono pazzamente innamorato di lei. Oltre alla bambina, ho un mutuo da pagare e un cane. Se potrebbe non mancarmi tutto questo, probabilmente dedicherei le mie giornate all'alcol e alla vita dissoluta. Invece non bevo e non faccio - quasi - mai festa: sono concentrato al 100% sul mio lavoro e mi piace un sacco quello che faccio. Cosa faccio? Beh, ha molto a che fare con l'inbound, l'eCommerce, il valore del dato per le aziende e la trasformazione digitale delle stesse.