Sommario

Un marketplace online è un sito di e-commerce che apre le porte ad altri rivenditori / brand / produttori / privati ( a seconda della sua vocazione) per dare la possibilità a questi di vendere i loro prodotti attraverso le sue pagine e sezioni.

Avete presente Ebay per le transazioni tra privati? E Amazon che invece si occupa di intascare soldi e redistribuirli? Ecco, queste sono le due punte dell'iceberg, modelli molto diversi e inserzionisti molto diversi che definiscono, nella mente di tutti che cos'è un marketplace online. Non sono gli unici ovviamente. Anche in Europa, sono fioriti e stanno nascendo un sacco di piattaforme dedicate all'e-commerce che si ispirano, in varie forme, a modelli di business esistenti o provano ad introdurne di nuovi. 

Vediamone alcuni.

 

Allegro

Allegro è il più grande marketplace polacco e al quarto posto nell'elenco dei marketplace online più visitati d'Europa. Con 13 milioni di utenti attivi, Allegro rappresenta una buona opportunità per i marchi B2C e i rivenditori professionisti per espandersi nel fiorente mercato online della Polonia, che vale 10 miliardi di euro.

L'unico ostacolo è la lingua: Allegro opera solo in polacco, quindi la descrizione del prodotti e l'assistenza clienti devono essere localizzati.

Che poi non è un problema: è normale, per i brand che vogliono entrare in una determinato mercato, parlare la lingua e adattarsi a quello che i consumatori di quel mercato chiedono.

 

allegro marketplace europei

 

Asos

ASOS è uno dei più grandi rivenditori di moda online al mondo con siti di e-commerce nel Regno Unito, Europa, Stati Uniti e Australia. L'azienda si rivolge a giovani venditori e ha intercettato la crescente tendenza dei marketplace di vendere abiti di stilisti emergenti e oggetti da boutique selezionati: la vocazione con cui ha aperto il marketplace è stata proprio questa.

Asos presenta a catalogo oltre 80.000 prodotti e ogni settimana ne vengono aggiunti da 2.500 a 7.000 di nuovi. Spedisce in oltre 140 paesi dai centri logistici nel Regno Unito, Stati Uniti, Europa e Cina.

Nel 2017, Asos.com fratturata quasi 2 miliardi di sterline ed è diventato il principale sito di abbigliamento online nel Regno Unito. Da marzo 2018 hanno anche introdotto la loro app mobile, che ha avuto 10 milioni di download. L'app consente agli utenti di caricare immagini di abbigliamento che preferiscono e di ricevere una gamma di articoli coordinati.

ASOS afferma che nel Regno Unito il 58% degli acquisti avviene su dispositivi mobili.

 

european marketplace asos

 

Bol.com

Bol.com è il più grande marketplace generalista, che vende ogni tipo di prodotto, attivo nella regione del Benelux (Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo).

Ha oltre 6,5 milioni di clienti attivi e una media di oltre 1 milione di visitatori al giorno.

Bol.com è il principale rivenditore online nei Paesi Bassi di libri, giocattoli ed elettronica, riuscendo a superare nei numeri di queste categorie merceologiche anche Amazon.
La forte presenza del brand lo rende molto rispettato dai consumatori olandesi.

Vendere su Bol.com è più semplice di molti altri grandi mercati. Bol associa tutti i prodotti attraverso il loro Global Trade Item Number (GTIN), quindi se hai un GTIN, non è necessario tradurre manualmente la tua inserzione - Bol lo fa per te. Non ci sono inoltre commissioni mensili fisse per il tuo account Bol.com, quindi paghi solo per ogni articolo venduto.

 

marketplace europei BOL.com

 

Cdiscount

Cdiscount è un marketplace francese con circa 8,6 milioni di clienti attivi e 19 milioni di visitatori unici al mese. Vende prodotti in 40 diverse categorie merceologiche con oltre 1 miliardo di euro di fatturato annuo. Fondato nel 1998, è una filiale del Groupe Casino, un gruppo di vendita al dettaglio francese creato oltre 100 anni fa. Il marketplace consente ai rivenditori online di elencare media, elettronica di consumo e altri prodotti.

Cdiscount è il secondo sito di e-commerce in Francia (dopo Amazon) con 16 milioni di acquirenti registrati e oltre 1 miliardo di euro di vendite. I requisiti di entrata non sono onerosi per il venditore (non serve firmare un contratto o assumersi un impegno), ma i venditori debbano avere un numero di registrazione dell'azienda, le informazioni sui prodotti e la capacità di offrire il servizio clienti in francese.

Dal 2018 Cdiscount ha iniziato a vendere e spedire alcuni prodotti in Belgio, Germania, Italia e Spagna, mossa che ha di fatto segnato l'inizio della sua espansione internazionale. La crescente presenza transfrontaliera di Cdiscount è il risultato della sua crescita annuale del 15% di entrate nette.

Nel secondo trimestre del 2018, i clienti di Cdiscount hanno effettuato 5,8 milioni di ordini acquistano 11 milioni di articoli. Il marketplace di Cdiscount ha 10.000 venditori in continua ascesa.

 

cdiscount marketplace europei

 

Emag

Emag è il più grande sito di e-commerce della Romania con oltre 500.000 clienti unici che lo visitano ogni giorno.
I venditori possono elencare i propri prodotti in oltre 1.600 categorie disponibili.
La piattaforma ospita attualmente 3.500 venditori e oltre 1.4 milioni di prodotti, genera oltre 100 milioni di € di ricavi e oltre 1,9 milioni di ordini per i partner del marketplace. Le maggiori vendite sono quelle dei prodotti nelle categorie di accessori per auto, casa e arredamento, bambini e giocattoli, moda e sport.

 

marketplace europei emag

 

Fnac

Originario della Francia, ma operante in gran parte dell'Europa, Fnac rappresenta un'enorme opportunità per chiunque già venda all'estero nell'area dell'euro. Inizialmente un rivenditore di elettronica ha recentemente aperto categorie di moda, sport e articoli per la casa.
Come marchio affermato in Francia, Fnac ha costruito una solida base di clienti e la sua rete di negozi lo rende riconosciuto e autorevole per i navigatori.

marketplace europei fnac

 

Fruugo

Fruugo è un marketplace con sede nel Regno Unito che vende in 32 paesi e con oltre 25 milioni di utenti attivi. I venditori possono registrarsi una sola volta per poi vendere in tutti i mercati disponibili nel loro portafoglio.

Il sito supporta 22 valute e 17 lingue.

Il marketplace di Fruugo opera con centinaia di rivenditori e offre loro servizi di traduzione, assistenza clienti, marketing e supporto al cambio valuta: l'unico compito del rivenditore è l'evasione dell'ordine.

Rispetto ai suoi concorrenti europei, Fruugo è un marketplace relativamente giovane, ma si prospetta una crescita del 200% nei prossimi anni.

fruugo marketplace europei

 

Flubit

Flubit è il più grande marketplace del Regno Unito di proprietà nazionale. Ospita un catalogo di oltre 70 milioni di prodotti in categorie molto diverse, tra cui casa, giardino, giocattoli, libri ed elettronica; quindi, per la vastità del catalogo, si posiziona come un concorrente diretto di Amazon. Ha 1.500 venditori del Regno Unito e Irlandesi.

Nel novembre 2017, Flubit è stata classificata la 10° più importante società di e-commerce in Europa e la seconda nel Regno Unito.

Nel 2018, Flubit.com è stata acquisita dal noto gruppo tecnologico blockchain MonetaryUnit. La decisione, al momento dell'accordo, avrebbe reso Flubit.com il più grande marketplace al mondo che permette di visualizzare i prezzi in criptovalute.

marketplace flubit

 

LaRedoute

Con la sua attività iniziata nel 1837, La Redoute è un nome familiare in Francia ed è il secondo venditore di abbigliamento femminile d'oltralpe. È diventato il sito di e-commerce di moda e di riferimento in Francia con oltre 9,2 milioni di visitatori unici al mese e con migliaia di marchi famosi che vendono i loro prodotti, mettendoli a listino in questo marketplace. La Redoute ha una presenza internazionale significativa, operando in 26 paesi e con oltre 10 milioni di clienti attivi.

Il marketplace di La Redoute ospita oltre 1.000 venditori.
I venditori devono fornire il servizio clienti in francese e i prezzi devono essere in euro.

 

metplace europei laredouteark

 

Mobile.de

Mobile.de è un marketplace tedesco per la vendita di veicoli ad aziende e consumatori privati. Il sito ha clienti da tutta Europa ed è il più grande marketplace automobilistico in Germania.

La sua piattaforma consente di acquistare e vendere auto usate e nuove, motociclette, camper e roulotte, nonché camion e veicoli commerciali.
La piattaforma consente inoltre agli utenti di cercare rivenditori, nonché di trovare offerte finanziarie e assicurative.

La società è stata fondata nel 1996 e ha sede a Kleinmachnow, in Germania, ma dal 2004 opera come filiale di eBay Inc.

 

marketplace europei mobile.de

 

OnBuy

OnBuy è un marketplace online B2C in cui i venditori di aziende terze possono elencare prodotti nuovi, usati o ricondizionati e gli acquirenti possono sfogliare migliaia di categorie, confrontare e acquistare in modo sicuro con la Protezione acquirenti fornita da PayPal.

Con migliaia di venditori e oltre 10 milioni di prodotti, gli acquirenti possono fare acquisti da più venditori in un'unica transazione con una soluzione di pagamento semplice e sicura, libera da molti rischi di frode online. Grazie alle sue ragionevoli commissioni di vendita e al pagamento immediato da parte di PayPal, i venditori godono della vendita senza rischi e dell'accesso a milioni di potenziali acquirenti, senza concorrenza diretta da parte di OnBuy.

Il marketplace è stato lanciato nel 2016 e sta vivendo una crescita meteorica; pronto a essere lanciato a livello internazionale, con un piano che prevede di aprirsi a più di 140 paesi nei prossimi anni.

 

marketplace europei onbuy

 

PriceMinister

PriceMinister è stata fondata nel 2001 ed è un marketplace francese leader in Francia con 22 milioni di membri e 9 milioni di visitatori al mese. Che equivale ad un terzo di tutti gli utenti di Internet francesi.

Nel 2010, è stato acquistato da Rakuten e da allora è cresciuto costantemente. Ora opera in 20 paesi e ospita in media oltre 30.000 transazioni al giorno, il che la rende la seconda piattaforma di e-commerce più visitata in Francia (indovinate? Proprio dietro ad Amazon).

PriceMinister ha 11 milioni di visitatori unici al mese, 130 milioni di prodotti elencati e 5.000 venditori attivi.

 

priceminister marketplace

 

Real.de

Prima si chiamava Hitmeister, poi diventato Real.de ed affermatosi come il terzo marketplace online più grande della Germania.

Vende milioni di prodotti in 5.000 diverse categorie tra cui mobili, media, musica, elettronica, articoli da cucina, articoli per la casa e da giardino, attrezzature sportive, cosmetici, articoli per bambini, auto e accessori per esterni.

Real.de offre spedizioni in circa 30 paesi diversi, ha 10 milioni di visitatori mensili e 6,5 milioni di clienti.

Spartoo

Spartoo è una società di e-commerce francese specializzata in abbigliamento e calzature. Lanciato nel 2006 come venditore online di calzature, Spartoo ora vende oltre 1.000 marchi di abbigliamento in tutta Europa.

Spartoo ha lanciato il proprio marketplace online nel 2014. Attualmente opera in 30 paesi e ospita oltre 350 commercianti. Spartoo è ottimo per i venditori di moda online, in particolare i rivenditori di scarpe, e riceve circa 14 milioni di visite al mese.

Spartoo ha alcune condizioni specifiche per i venditori online, incluso l'impegno a consegnare i prodotti entro 2-3 giorni dall'ordine, con tracciabilità disponibile.

I venditori devono anche avere un servizio clienti reattivo (sul quale vengono testati) e la modalità dei resi deve essere facile ed intuitiva.

 

marketplace europei spartoo

 

Zalando

Zalando è un marketplace tedesco che si è esteso a più mercati nazionali europei. È particolarmente importante in Germania, dove vanta il 95% di riconoscimento del brand tra consumatori adulti, ma si è anche diffuso in altri paesi negli ultimi anni e ha aperto anche dei centri di distribuzione in Svezia e Belgio.

Gli ultimi dati dicono che ha 20 milioni di acquirenti attivi e una quota del 7,4% del mercato della moda dell'Europa occidentale (il che, per fare 4 conti, ammonta a 42 miliardi di dollari).

Zalando ha oltre 22 milioni di clienti e vende oltre 250.000 prodotti da 2.000 marchi commerciali.

 

marketplace europei zalando

 

Conclusione

Amazon ed eBay sono ottimi marketplace per la vendita di articoli di largo consumo in Europa, ma non sono privi di concorrenza. In alcuni paesi e categorie di prodotti, le loro vendite sono superate da siti Web locali più forti. Il mercato è particolarmente diversificato in Francia, Germania, Europa orientale e nel settore della moda.

Quindi provare ad estendere la tua rete di vendita oltre Amazon e eBay può essere un modo molto efficace per raggiungere un maggior numero di clienti nel mercato europeo, con lo stesso inventario, risorse e processi che hai già messo a punto oggi.

PS: spero che questo post ti abbia aiutato a identificare nuovi canali per far crescere la tua attività in Europa!

 

Scritto da Giovanni Fracasso

Digital Manager Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital transformation (l'uso dell'inbound marketing per cambiare il commerciale di un'azienda) con la metodologia inbound marketing, puntando all'aumento dei visitatori sul sito aziendale, della conversione in lead del maggior numero di essi e trasformazione in clienti. BIO Sono nato nel tardo pomeriggio di un lunedì - secondo me piovoso - di un 19 gennaio come tanti. Correva l'anno 1972. Potrei ovviamente sbagliarmi su una data o su un riferimento, perché non sono bravo a ricordarmi le date e i numeri. Ho passato i primi anni scolari con tutti che mi dicevano "sei portato per la matematica", fino al compito d'esame di 5° liceo, dove me ne sono uscito con un bel 2. Tanto che mi sono laureato in Lettere e Filosofia, un corso di Laurea di Storia, in quel di Ca' Foscari, a Venezia. Credo fosse il 2000, ma anche qui potrei sbagliarmi. Ve l'ho detto, non sono bravo con i numeri. Nel mezzo un sacco di altre cose: mentre studiavo facevo il giornalista per il Gazzettino, per la Domenica di Vicenza e altre testate locali. Sono stato direttore e fondatore di una periodico locale (Il Corriere Vicentino), poi sono andato in Spagna e ho vissuto quasi 5 anni a Barcelona. Poi, la vita, l'amore e il denaro... e oggi vivo ad Arzignano, sono padre di una bambina nata nel 2010 e sono pazzamente innamorato di lei. Oltre alla bambina, ho un mutuo da pagare e un cane. Se potrebbe non mancarmi tutto questo, probabilmente dedicherei le mie giornate all'alcol e alla vita dissoluta. Invece non bevo e non faccio - quasi - mai festa: sono concentrato al 100% sul mio lavoro e mi piace un sacco quello che faccio. Cosa faccio? Beh, ha molto a che fare con l'inbound, l'eCommerce, il valore del dato per le aziende e la trasformazione digitale delle stesse.

Giovanni Fracasso