Sommario

Una delle cose che frenano di più i vendor che stanno valutando Shopify per  un cambio di piattaforma o per aprire un nuovo negozio online, è il fatto che Shopify non è nativamente multilingua. Come fare per risolvere il problema?

Ci sono due modi possibili per risolvere questa limitazione:  analizziamoli tutti e due nel dettaglio.

 

1 - Usare un'app per traduzioni

Nello store di Shopify esistono decine di app per rendere Shopify multilingua: alcune offrono anche un servizio di traduzione automatica in modo da non dover per forza star lì a tradurre qualunque cosa. Alcune hanno un costo di 10€ mensili, altre sono un po' più care. Generalmente, in mancanza di informazioni precise, una buona regola è sceglierne e provarne alcune (quasi tutte hanno una settimana di prova gratuita) e vedere come funzionano.

Questo tipo di attività consuma tempo e non è detto che le varie app funzionino alla grande. Essendo applicazioni gestite da terze parti, generalmente sono costruite appiccicando un javascript alla pagina che pre-carica la seconda lingua. Quando viene selezionato lo switcher apposito della lingua, il codice semplicemente sostituisce il testo.

 

Pro:

  • È la soluzione più semplice e rapida se sei un negozio nuovo
  • È la soluzione meno costosa e meno time-consuming
  • È la soluzione più semplice, rapida ed economica se i tuoi prodotti non richiedono traduzioni particolarmente elaborate o se non basi il successo del tuo store sul posizionamento sui motori di ricerca di vari stati.

 

Contro:

  • Con grandi volumi di testo nella pagina, il caricamento non è immediato e richiede secondi di pagina vuota; questo perché il motore grafico del browser non riesce a gestire la richiesta in tempi brevissimi.
  • Il sito non è SEO friendly. Checché ne dicano, l'url non viene modificata, non vengono modificati i meta-tag e generalmente abbiamo sperimentato un ranking minore nella seconda lingua in siti dove è installato che non nella lingua principale impostata da Shopify.
  • Non cambia le immagini o la posizione di elementi della pagina a seconda della lingua, ne fa apparire contenuti extra in una lingua.
  • Non modifica il template della pagina, ma solo i testi.
  • Può essere lento o a caricamento ritardato.
  • Può non essere preciso e deve essere controllato per individuare i campi di testo non tradotti.
  • Non permette di tradurre il processo di checkout di Shopify, che sarà sempre nella lingua di riferimento scelta durante la fase di creazione dello store.

 

Conclusione: devo utilizzare un'app per tradurre il mio sito?

Si e no. Ci sono alcuni negozi, come ad esempio quelli che lavorano in drop-shipping oppure all'ingrosso, che non hanno grandi pretese e per loro un modulo di traduzione è la soluzione più comoda.

Brand con prodotti complessi, come ad esempio quelli che vendono biomedicale o tecnologico, dovrebbero invece effettuare un lavoro più complesso, quindi valutare se procedere ad un'altra soluzione.

 

 

2 - Usare Shopify MultiStore

Shopify MultiStore è un'opzione leggermente più complessa e che richiede un investimento maggiore, sia in termini di tempo che economici, ma che alla lunga può generare risultati interessanti.

In pratica, si tratta di creare due store - solitamente uno Shopify Basic e uno Shopify - e tramite un'app di sincronizzazione inventario tenere aggiornati i due negozi.

Questo permette di ottenere una SEO e un posizionamento praticamente perfetto in entrambe le lingue, di gestire i due negozi con template, offerte e persino prodotti differenti.

 

Pro:

  • Una SEO onsite praticamente perfetta sotto ogni aspetto, come Mary Poppins
  • Possibilità di aggredire due mercati rispettando logiche, stilemi e tono comunicativo più adatti.
  • La commissione di Shopify sarà sempre quella dello store più alto. In questo caso, se abbiamo due store - Basic con commissione al 2% e Normale all'1%- la commissione sulle vendite sarà sempre dell'1% anche per il primo.
  • Possibilità di applicare spese di spedizioni e tasse diverse a prodotti diversi

 

Contro:

  • Costoso se gli inventari sono molto grossi già dalla partenza dello store. Il costo dell'app di sincronizzazione infatti è calcolato su base mensile e sul volume dei prodotti da sincronizzare;
  • Alti costi iniziali se la grafica deve essere diversa;
  • Molto tempo deve essere speso nell'ottimizzazione SEO di entrambi gli store.

 

Conclusione: devo aprire due store diversi?

E qui devo lasciare parola al mio caro amico, l'Uomo Capannonico

Uomo Capannonico: Ma insomma, non è possibile! Due store! Io devo averne uno solo, e deve poter fare tutto! Deve poter farmi anche il caffè se voglio! IO PAGO! IO SONO EL PARON! IO DECIDO!
IO: Calmati, Uomo Capannonico! Rispondimi ad una domanda: quanti e-commerce hai gestito fino ad adesso?
Uomo Capannonico: Nessuno!
IO: Ecco, il problema è questo. Se non sai nulla di come si gestisce l'interfaccia, le logiche e le dinamiche di un ecommerce, perché vuoi aggredire più mercati contemporaneamente? Comincia con uno. Testa, sperimenta, implementa. Poi penseremo oltr'alpe.

In sostanza, se sei già un venditore navigato o hai uno store con pochi prodotti questa è la scelta ottimale. Se invece sei alle prime armi e cerchi una soluzione rapida, questo non fa per te.

 

3 - I costi nel dettaglio

 

Insomma, quanto costa una soluzione per avere Shopify in più lingue rispetto all'altra? Vediamolo nel dettaglio:

 

Soluzione 1 - App traduttore

Costo Primo Store: Shopify 79€ / mese

Costo App Multilingua: dai 9.99€ ai 19.99€ / mese

Costo di implementazione: circa 1000€ una tantum

 

Totale Anno:  2170 €

 

Soluzione 2 - Multistore

Costo Primo Store: 79€ Shopify Basic / mese

Costo Secondo Store: 29€  Shopify Basic / mese

Costo App Sincronizzazione: dai 9.99€ ai 19.99€ / mese

Costo di implementazione: circa 1000€ una tantum

 

Totale Anno:  2476 €

 

4 - Conclusione

 

Come vedi, non c'è molta differenza di costo fra le due soluzioni, anche a livello di nuovo store. È più una questione di strategia e di quanto hai voglia di investire tempo e risorse nell'ottimizzazione SEO e nella produzione di contenuti per due store diversi. 

Domande? Lasciaci un commento o usa la chat per parlare con noi!

Stai pensando di aprire uno store con Shopify e vuoi vedere tutte le funzioni principali del backend? Scarica ora la nostra guida gratuita di introduzione a Shopify!

 

Scopri Shopify   scarica il nostro ebook gratuito per conoscere l'ecommerce con cui aprire il  tuo store online

 

Scritto da Enrico Capitanio

Visual Designer | Shopify Expert Mi piace lavorare sotto pressione e il teamwork necessario per completare i progetti. Adoro i capannoni. Sono fermamente convinto che l'universo non abbia alcun senso e che bisogna riderci su.

Enrico Capitanio