<img alt="" src="https://secure.perk0mean.com/177371.png" style="display:none;">

Quanto si guadagna con Shopify?

    Indice

Shopify anche in Italia è diventata una delle piattaforme di dropshipping più utilizzate. Il sogno di guadagnare in modo facile vendendo prodotti online affascina tante persone.

Ma è proprio vero che è così semplice ottenere guadagni? 

Come abbiamo più volte sottolineato, le opportunità offerte dalla rete sono molteplici e alla portata di tutti. Nonostante questo, però, per avventurarsi in un business online occorre avere le giuste competenze o affidarsi ad esperti. L’online può darti tanto, ma se non viene usato nel modo giusto, può farti perdere tempo e denaro. 

Alla base di tutto ci deve essere una strategia, un progetto che abbia delle solide basi e guardi al futuro. Come hanno fatto i tre ragazzi canadesi che nel 2004 hanno pensato di aprire un sito per la vendita di attrezzature per lo snowboard. In quegli anni non esistevano siti ecommerce già pronti, ma bisognava costruirli a suon di codice. Dopo aver realizzato il loro sito, pensarono di commercializzare la loro creatura: così nacque Shopify

Oggi, il progetto shopify conta oltre 1 milione di venditori in tutto il mondo. Dall’apertura di Shopify Italia, anche molti italiani si sono avvicinati a questa realtà innovativa, intuitiva e semplice da usare. Negli ultimi anni, complice anche la pandemia, l’apertura di negozi elettronici ha avuto un aumento rilevante. Molti hanno iniziato a vendere i prodotti del proprio negozio fisico o a creare vetrine online per i propri prodotti artigianali. Ma è aumentata anche la percentuale di persone che vendono senza avere negozi fisici o produrre oggetti propri. 

In questo articolo vedremo come Shopify ha rivoluzionato il modo di guadagnare online e come è possibile vendere senza la necessità di grandi investimenti. 

Shopify: comprare un negozio e vendere online

Fare soldi online! Quante volte ci hai pensato? Se hai fatto qualche ricerca su come guadagnare online, di sicuro ti sei imbattuto nel dropshipping. Un business che può portare grandi risultati reali e non di fantasia come promettono molti metodi che girano nel web. 

Aprire un ecommerce Shopify vuol dire avviare un business in dropshipping e collegare fornitori a nuovi clienti. Questo metodo rivoluzionario ha reso il mondo dell'ecommerce accessibile a tutti: non devi produrre i prodotti o mantenerli in magazzino.

Il successo di un progetto ecommerce con Shopify dipende, in realtà, da tanti fattori. Primi fra tutti l’impegno e l’investimento di tempo e risorse. Seppur contenuti, anche in questo caso ci sono dei costi iniziali da sostenere e lo studio di una strategia per pubblicizzare il tuo negozio e attirare e fidelizzare clienti.

Ma quanto costa aprire il mio spazio su Shopify?

La prima cosa da dire è che questa piattaforma offre una prova gratuita di 14 giorni. In questo periodo potrai prendere dimestichezza con il sistema e capire come muoverti. Successivamente si paga in base al pacchetto scelto: 29$ al mese per il pacchetto base, 79$ al mese per quello medio e 299$ al mese per Advanced Shopify. 

Il successo di Shopify è testimoniato anche dalle recensioni, che sottolineano la possibilità di ampliare all'infinito il proprio catalogo e l’integrazione con svariate App e sistemi esterni come per esempio Wordpress. 

Shopify come funziona la piattaforma di ecommerce più famosa

Vediamo nel dettaglio come funziona Shopify. Si tratta di una piattaforma di vendita online in dropshipping, che non necessita, quindi, di un magazzino o dell’acquisto di prodotti in anticipo. Inoltre non si dovranno gestire ordini e spedizioni.

Il primo passo è registrarti. Con il semplice inserimento dei tuoi dati il negozio è già attivo. Successivamente si dovranno inserire un po' di informazioni per permettere al sistema di configurare al meglio la tua nuova vetrina online. Inoltre verranno richiesti i dati fiscali e bancari per ricevere i pagamenti.

Nella propria area è possibile personalizzare l’aspetto grafico della vetrina, caricare il proprio catalogo di prodotti, aggiungere nuovi componenti, scaricabili da Shopify app store. Negli ultimi anni, Shopify ha incrementato i servizi offerti e ha reso disponibili anche alcuni strumenti per facilitare le attività di marketing.

Per poter utilizzare la piattaforma e iniziare a vendere in dropshipping è necessario selezionare dei fornitori (dropshipper). Questo passaggio è fondamentale e richiede una fase di analisi per individuare i più seri ed affidabili. 

Una volta selezionati i fornitori i suoi prodotti andranno caricati nel tuo negozio online creato su Shopify. 

Se avete impostato tutto nel modo corretto, nel momento in cui un utente acquisterà un prodotto, la piattaforma comunicherà automaticamente al fornitore la richiesta con indirizzo di spedizione e dati del cliente. A questo punto sarà il dropshipper a preparare e spedire il prodotto ma il pagamento verrà effettuato a te.

In definitiva, non hai bisogno di un magazzino, né di complicati e costosi software per la sua gestione. 

Come ogni attività, c’è anche l'altro lato della medaglia da considerare, vale a dire quella dei rischi. Possiamo riassumere i pericoli maggiori ai quali si va incontro quando si parla di dropshipping e Shopify: 

  • Riuscire a raggiungere percentuali di guadagno alto; 
  • Investimenti in marketing e comunicazione; 
  • Trovare fornitori poco affidabili. 

Per creare un sistema di vendita efficace puoi affidarti ad un partner Shopify, che ti aiuterà ad implementare tecnologie e metodologia per ottenere i tuoi risultati di business. 

Come guadagnare con Shopify

In questo paragrafo cercheremo di rispondere alla domanda: ma quanto si guadagna con un negozio ecommerce con Shopify

La risposta immediata è che dipende molto da te! Il tuo negozio online può diventare un lavoro a tempo pieno oppure un impiego extra per arrotondare. 

Il primo aspetto che ti farà guadagnare è il più ovvio: indirizzare la vendita sul web e raggiungere un maggior numero di utenti. Questo vantaggio riguarda tutti gli ecommerce, ma Shopify risulta più conveniente perché ti permette di creare un negozio professionale senza conoscere una sola riga di codice, e soprattutto senza doverti rivolgere per questo ad una web agency. 

Shopify grazie al dropshipping, ti permette di guadagnare un surplus sul prezzo del prodotto, senza affrontare alcuna spesa. Nessun costo di spedizione, di imballaggio o di magazzino. 

Per essere certo di guadagnare con Shopify devi trovare l’idea giusta che ti permetta di conquistare una nicchia di mercato. Cerca qualcosa di cui le persone hanno bisogno e dove non hai troppa concorrenza. 

Le regole principali per assicurarti un guadagno con Shopify Italia si possono riassumere in questi punti: 

  • Trova il prodotto giusto da vendere; 
  • Vendi prodotti ad alto valore aggiunto per aumentare i margini di profitto; 
  • Inserisciti in nicchie di mercato;
  • Inserisci prodotti correlati (punta sul cross selling); 
  • Promuovi il tuo negozio su più canali. 

Bisogna comunque sottolineare che non esiste una strategia unica e vincente che vale per tutti, ma si tratta di un percorso che dovrai personalizzare in base alle caratteristiche del tuo progetto e dei prodotti sui quali vuoi puntare. 

Conclusioni

Ogni attività per produrre risultati necessita impegno ed inventiva, aspetto che vale anche per la creazione di un negozio in Shopify. Come in tutti i progetti web, una semplice idea può avere una forza dirompente e conquistare clienti. 

Il segreto è trovare la strada per apparire davvero unico agli occhi della tua clientela online, attingendo dalla tua creatività per far volare il tuo business.

Se vuoi avere qualche altro spunto utile su come Shopify può aiutarti a vendere e, di conseguenza guadagnare, puoi scaricare qui sotto l’ebook gratuito contenente le principali funzioni utili alla tua idea di ecommerce.

Ebook introduzione a Shopify