Sommario

Una delle novità interessati che stanno per arrivare nel CRM di HubSpot sono sicuramente HUBSPOT CONVERSATIONS, un tool tutto nuovo e disponibile per la versione gratuita del CRM: permetterò di tenere traccia delle conversioni 1:1 che nascono dalle pagine del sito, email, Facebook, Slack e altri canali di messaggistica.

Le conversazioni saranno differenti da quello tutto che abbiamo visto in precedenza perché saranno:

- Multi-canale: unifica le conversazioni da Facebook Messenger, la chat sul sito, i social media, le email e altre fonti di messaggi, unificandole in un'unica casella di entrata.

- Intimamente collegate con il CRM: il fatto che arrivino all'interno del CRM collegate alla timeline del contatto, permetterà di risalire ad ogni interazione avvenuta con quel contatto, indipendentemente dal canale.

- Con chatbot scalabili: ogni azienda potrà creare i propri bot per la chat e gestire le risposte automatiche anche senza avere le competenze tecniche interne, con un sistema scalabile in grado di gestire tutte le richieste che arrivano.

 

hubspot conversations annuncio

 

Le conversazioni saranno disponibili nel 2018 per tutti gli utilizzatori del CRM di HubSpot (anche quello gratuito) a partire dal 2018, come parte del Customer Hub.

Le conversazioni sono la chiave per i contatti?

Nell'articolo "Il futuro delle applicazioni di messaggistica" Thomas Husson ha scritto che "le applicazioni di messaggistica introdurranno un cambiamento di paradigma per chi si occupa di marketing, dove le conversazioni interattive e contestuali sostituiranno le trasmissioni, il broadcast pubblicitario. Le nuove interfacce per le conversazioni porteranno a relazioni profonde e durature tra consumatore e brand".

ll contatto, il lead, è il cuore della strategia di marketing e di vendita.
Che cos'è un contatto? Un contatto è qualunque persona che lavora per un'azienda alla quale tu vendi, dalla quale tu compri, entri in contatto o lavori. Con la metodologia indound marketing tu lavori per generare, segmentare, alimentare e chiudere con questi contatti. 

Ma se questi contatti sono dentro al tuo "imbuto", al tuo funnel delle vendite, sono delle opportunità di qualche genere e ogni conversazione che hai con loro può essere la chiave del tuo successo.

Ma cosa succede quando queste conversazioni si perdono? Uno dei problemi è che oggi puoi parlare con le persone su Facebook, ti rispondono il giorno dopo su Slack e la conversazione continua dopo 5 giorni via email. Un comportamento che non va da nessuna parte.

Ma le conversazioni continuano ad espandersi ogni giorno su piattaforme diverse e le relazioni che crei rischiano di perdersi. Cercare di creare un hub che raccolga tutte le informazioni, associarle ad un contatto del CRM e renderle facilmente accessibili, è una roba potente... non è solo una strategia di business, è il futuro.

Aspettiamo HubSpot Conversations, quindi!

 

 

Scritto da Giovanni Fracasso

Digital Manager Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital transformation (l'uso dell'inbound marketing per cambiare il commerciale di un'azienda) con la metodologia inbound marketing, puntando all'aumento dei visitatori sul sito aziendale, della conversione in lead del maggior numero di essi e trasformazione in clienti. BIO Sono nato nel tardo pomeriggio di un lunedì - secondo me piovoso - di un 19 gennaio come tanti. Correva l'anno 1972. Potrei ovviamente sbagliarmi su una data o su un riferimento, perché non sono bravo a ricordarmi le date e i numeri. Ho passato i primi anni scolari con tutti che mi dicevano "sei portato per la matematica", fino al compito d'esame di 5° liceo, dove me ne sono uscito con un bel 2. Tanto che mi sono laureato in Lettere e Filosofia, un corso di Laurea di Storia, in quel di Ca' Foscari, a Venezia. Credo fosse il 2000, ma anche qui potrei sbagliarmi. Ve l'ho detto, non sono bravo con i numeri. Nel mezzo un sacco di altre cose: mentre studiavo facevo il giornalista per il Gazzettino, per la Domenica di Vicenza e altre testate locali. Sono stato direttore e fondatore di una periodico locale (Il Corriere Vicentino), poi sono andato in Spagna e ho vissuto quasi 5 anni a Barcelona. Poi, la vita, l'amore e il denaro... e oggi vivo ad Arzignano, sono padre di una bambina nata nel 2010 e sono pazzamente innamorato di lei. Oltre alla bambina, ho un mutuo da pagare e un cane. Se potrebbe non mancarmi tutto questo, probabilmente dedicherei le mie giornate all'alcol e alla vita dissoluta. Invece non bevo e non faccio - quasi - mai festa: sono concentrato al 100% sul mio lavoro e mi piace un sacco quello che faccio. Cosa faccio? Beh, ha molto a che fare con l'inbound, l'eCommerce, il valore del dato per le aziende e la trasformazione digitale delle stesse.

Giovanni Fracasso