<img alt="" src="https://secure.perk0mean.com/177371.png" style="display:none;">

Costo di un sito e-commerce: le alternative più convenienti

    Sommario

Aprire un ecommerce è sicuramente conveniente in questo particolare periodo storico dominato dalla digital transformation, ma qual è il prezzo giusto? 

Oggi le aziende devono essere un po’ equilibriste, districandosi tra la necessità di ottimizzare i costi e offrire comunque servizi efficienti e altamente performanti ai clienti.

Bisogna, però, fare attenzione: ottimizzare gli investimenti non significa risparmiare a tutti i costi, ma sfruttare al meglio le risorse a propria disposizione. In poche parole il massimo risultato con il minimo sforzo. Alla luce di quanto detto aprire un sito e-commerce in autonomia, senza rivolgersi ad una web agency, potrebbe sembrare la soluzione più economica e vantaggiosa. In effetti lo è, a patto però di scegliere lo strumento più adeguato per le proprie necessità.

Il costo di un sito e-commerce con il CMS sbagliato, in termini di investimenti futuri e risorse impiegate in denaro e in energie, potrebbe essere molto più alto rispetto a quanto previsto. Cosa fare quindi? La cosa migliore è rivolgersi ad un sito builder, come Shopify, una soluzione “tutto in uno” che permette di creare, personalizzare e gestire il proprio negozio online con un valido servizio di supporto. Analizziamo meglio il funzionamento dei CMS in generale e cosa valutare per scegliere quello migliore.

Pro e contro dei siti proprietari

Il costo di un sito e-commerce professionale da realizzare in autonomia richiede l’utilizzo di CMS proprietari oppure open source, che possono sembrare una buona soluzione. Appunto, possono, perché in realtà offrono alcune criticità che talvolta risultano latenti.

Se operi in autonomia devi avere comunque una discreta conoscenza tecnica, o meglio ottima. Il sito va infatti sviluppato da zero, cosa che ti fa perdere molto tempo e che richiede un bel dispendio di energie. Devi costantemente aggiornare il sito affinché sia compatibile con il mondo Google in continua evoluzione. Potrebbe inoltre essere necessario installare continuamente plug-in per implementare le funzionalità del sito.

Se vuoi aggiornare il template o apportare delle modifiche, senza le giuste competenze, devi comunque rivolgerti ad una tecnico esperto. Tutto questo si traduce chiaramente in un costo maggiore per la manutenzione o gli aggiornamenti. Molti di questi problemi vengono risolti con Shopify, perciò vale la pena accendere i riflettori su questa piattaforma.

Il boom di Shopify per gli e-commerce: da cosa dipende?

Sono sempre di più gli e-commerce che scelgono Shopify, piattaforma letteralmente esplosa negli ultimi anni pur essendo piuttosto giovane. Si tratta di un software “Saas” (Software as a Service) quindi ti fornisce tutte le infrastrutture informatiche necessarie per realizzare un e-commerce, tra l’altro mantenendolo aggiornato e operativo 24h e 7 giorni su 7. 

Bastano davvero pochi clic per aprire un account: è sufficiente fornire i dati al sistema, a tutto il resto ci penserà Shopify. 

In caso di anomalie o criticità un efficiente team di assistenza è pronto a fornirti supporto, senza dover spendere altri soldi. In questo modo il tuo sito sarà sempre online e potrai risolvere brillantemente i problemi di crash che rischiano di farti perdere visite, clienti, vendite e credibilità. Un sito non raggiungibile non è certo un bel biglietto da visita per gli acquirenti online.

A questo punto non ci resta che scandagliare tutti i vantaggi di Shopify che, dopo il recente boom, sta facendo sempre più breccia nel cuore dei retailer online.

Un sito “ready to go”

Il principale vantaggio di Shopify è quello di consegnarti un sito “chiavi in mano” subito attivo. In pochissimo tempo puoi già vendere i tuoi prodotti e iniziare a guadagnare col tuo e-commerce. Rispetto alle altre piattaforme, che invece sono più lente e richiedono diversi giorni o settimane prima di consegnarti il sito pronto, Shopify è una piattaforma in cloud e quindi non richiede l’installazione di un server.

Non devi essere un luminare della tecnologia

Come già spiegato anticipatamente, non sono richieste particolari competenze tecniche per gestire il sito realizzato con Shopify. Se invece decidi di fare tutto in autonomia, naturalmente devi masticare un po’ di tecnologia.

Con Shopify invece tutto è automatico e fluido: basta creare il profilo inserendo le informazioni necessarie, senza necessità di installazioni o altri download. Dopo aver creato un account puoi successivamente personalizzare il sito per quanto riguarda le spedizioni, le modalità di pagamento e l’inserimento dei prodotti da esporre in vetrina. 

Tutto a portata di clic!

E se vuoi aggiungere altre funzionalità puoi farlo velocemente grazie all’interfaccia molto intuitiva. Dopo pochi minuti imparerai a padroneggiare e maneggiare alla perfezione il tuo sito, apportando tutte le modifiche che ritieni opportune per migliorare le prestazioni. Anche se sei completamente a digiuno di tecnologia o sei un neofita del settore, Shopify ti accompagnerà per mano a conoscere tutti i vantaggi e le dinamiche del variegato mondo dell’e-commerce.

Supporto dedicato 24h

Ecco un altro dei tanti motivi per i quali le persone preferiscono Shopify: un supporto dedicato 24h. Alcuni ritengono che in realtà non sia così importante, poiché hanno comunque le competenze necessarie per risolvere un problema. La questione però non è tanto avere o meno le giuste conoscenze tecniche, o almeno non solo, ma riguarda principalmente il fattore tempo.

Supponiamo che tu stia gestendo gli ordini dei vari clienti, ma improvvisamente si verifica un bug che blocca i pagamenti. Chiaramente dovrai interrompere quello che stai facendo per risolvere immediatamente il bug, che potrebbe rivelarsi più complicato del previsto. Rischi di perdere ore preziose per risolvere il bug, mentre nel frattempo i tuoi clienti attendono che tu risponda alle loro domande o che i loro ordini vengano evasi. Dopo 4-5 ore finalmente riesci a risolvere il problema, ma nel frattempo si sono accumulate tante altre cose da fare che ti portano via ulteriore tempo.

Ecco, questo è uno scenario tutt’altro che improbabile, anzi si verifica molto più spesso di quanto tu possa pensare. Non vale la pena risparmiare qualche decina di euro se poi devi perdere ore intere a risolvere un semplice bug, poiché il tempo oggi come oggi è davvero denaro. Sicuramente è preferibile rivolgersi ad una piattaforma come Shopify che mette al tuo servizio un’assistenza dedicata 24h. Inoltre a disposizione hai anche guide, tutorial e FAQ per risolvere qualsiasi problema in totale autonomia e naturalmente in breve tempo.

Personalizza i template a tua immagine e somiglianza

Avere una grafica di grande impatto visivo può decisamente fare la differenza e infatti su Shopify esiste una sezione apposita dove scegliere i template più indicati secondo le proprie necessità. Puoi selezionare temi grafici gratuiti e temi grafici a pagamento. Puoi trovare template molto belli e accattivanti anche tra i temi gratuiti ma, se cerchi qualcosa di più originale e personalizzato, ti basta scegliere i temi grafici a pagamento.

Anche in questo caso la parola risparmio va “interpretata”. Tra i temi gratuiti ne hai individuato uno perfetto per il tuo e-commerce? Allora puoi sceglierlo tranquillamente. Se però non trovi uno che ti soddisfi o che si integri con il tuo business, vale sicuramente la pena fare un piccolo sforzo economico. Tra l’altro non si tratta di una spesa ma di un investimento che ritornerà sul medio-lungo periodo.

Scegli il pacchetto che preferisci a seconda delle tue possibilità

Shopify richiede una fee mensile e una percentuale sulle transazioni. Qualcuno potrebbe interpretare queste condizioni come uno svantaggio. Tuttavia bisogna considerare che Shopify offre una valida assistenza gratuita e una serie di servizi davvero molto vantaggiosi, cosa che non tutte le altre piattaforme possono fare. I pagamenti quindi non sono fini a se stessi, ma servono per ricevere servizi di alta qualità e soprattutto una piattaforma realmente efficiente.

A tua disposizione c’è anche Shopify Plus, l’upgrade della versione base di Shopify pensata soprattutto per le grandi aziende.

L’integrazione nativa con HubSpot

Infine con Shopify puoi utilizzare anche HubSpot, un software di marketing automation che mette a tua disposizione una serie di strumenti utilissimi per ottimizzare il sito in chiave SEO, gestire i social network, profilare i tuoi clienti e tanti altri vantaggi.

Differenze tra i costi di siti proprietari e Shopify

Quali sono le differenze in termini economici tra Shopify e i siti proprietari? Ogni piattaforma ha i suoi diversi pacchetti che a loro volta comprendono diverse funzionalità, quindi tradurre in soldoni le differenze non è così automatico.

Tieni comunque presente che Shopify è una piattaforma Saas, cioè un portale che offre un servizio di hosting a pagamento e che quindi non deve essere scaricato né installato, in quanto è in cloud. Non bisogna quindi acquistare spazi web o installare software. Inoltre puoi personalizzare il tuo negozio online con la semplice aggiunta di app, simili ai plugin di WordPress. Tutto ciò si traduce in un significativo taglio dei costi, senza dover mettere mano al portafogli per eventuali aggiornamenti.

Considerazioni finali

L’idea di partenza di Shopify è di consentire ad utenti privi di qualsiasi competenza tecnica o di progettazione di creare un e-shop in totale autonomia senza rivolgersi necessariamente ad uno sviluppatore web. Tuttavia chi ha dimestichezza con il CSS e l’HTML può tranquillamente modificarli personalizzando i propri progetti.

Se vuoi saperne di più ti basta scaricare gratis l’ebook sottostante che ti introduce nel mondo di Shopify e ti spiega come creare un negozio online efficiente, dal design accattivante e facile da gestire.

Scopri Shopify   scarica il nostro ebook gratuito per conoscere l'ecommerce con cui aprire il  tuo store online

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Come fare uno store Shopify in due lingue

Come fare uno store Shopify in due lingue

Una delle cose che frenano di più i vendor che stanno valutando Shopify per  un cambio di...

LEGGI TUTTO
Come migliorare le performance dell'e-commerce con i dati e le analytics

Come migliorare le performance dell'e-commerce con i dati e le analytics

Migliorare le performance dell'e-commerce è uno degli obbiettivi fondamentali degli ecommerce...

LEGGI TUTTO
Metodi di pagamento per e-commerce, quali sono i migliori?

Metodi di pagamento per e-commerce, quali sono i migliori?

Il tuo sito e-commerce deve essere implementato con metodi di pagamento immediati e sicuri che...

LEGGI TUTTO