Cliente

Naxa, azienda che si occupa di Inbound marketing e in generale di strategie di digital marketing e digital transformation, aveva già predisposto la migrazione del sito da Wordpress ad HubSpot con un restyling grafico e strutturale del sito stesso. I template in HubSpot delle varie pagine erano già stati costruiti e predisposti da altra agenzia, ma al momento della migrazione il match tra vecchie pagine e nuove non era avvenuta secondo aspettative del cliente; tanto da precludere la migrazione lasciando il sito in una condizione di limbo. Il problema principale erano le diverse strutture e grafiche di template che nel corso del tempo si erano sovrapposte con versioni diverse, senza coerenza e un indirizzo corretto di quali dovessero essere quelle effettive.

 

Obiettivi

  • Portare a buon fine la migrazione del sito in HubSpot secondo la grafica e la struttura nuova desiderata dal cliente.
  • Ottimizzare il sito in ottica SEO e secondo gli standard dei motori di ricerca, in modo da non perdere il pregresso posizionamento su Google.

 

Soluzioni

Il supporto a questo cliente è stato essenzialmente di tipo tecnico: è stato ripristinato il dominio provvisorio di HubSpot in modo che il sito fosse visibile su Wordpress fintanto che era in manutenzione. Si è provveduto ad eliminare tutte le versioni di template in HubSpot che non fossero legate alla nuova veste grafica e alla nuova struttura del sito. E' stata fatta poi una pulizia delle pagine in Wordpress che non erano interessate alla migrazione; ed eliminati tutti i redirect in HubSpot.

A questo punto abbiamo provveduto a ricostruire i template che il cliente aveva fatto sviluppare graficamente. Inoltre si è provveduto ad importare i due blog presenti.

Il passaggio ultimo è stato lo switch dei DNS e l'effettiva messa online del sito in HubSpot.