LinkedIn è il social network per il business per eccellenzaNato per unire in un'unica rete globale tutti i professionisti e le aziende in cerca di lavoro e pronti a offrire servizi, è arrivato in pochi anni a riunire oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo.
L'approccio di LinkedIn alla realtà dei social network è altamente professionale e specialistico.
 
Grazie ai suoi strumenti ottimizzati per il mercato del lavoro, permette di costruire curriculum online costantemente aggiornati e interattivi con connessioni dirette alle pagine di aziende, profili di dipendenti e contatti di lavoro; permette di sponsorizzare la propria azienda e promuoverne prodotti e attività con annunci; permette di mettere in mostra il proprio talento con articoli e post mirati a incrementare la propria autorevolezza e popolarità professionale, così da farsi conoscere da altri business, aziende e clienti.
 
Il grandissimo numero di professionisti che ha scelto di usare LinkedIn come strumento principale di ricerca e confronto in ambito lavorativo rende questa piattaforma la scelta più appropriata per avere successo nel mondo del lavoro.
 
LinkedIn consente infatti di creare un'ampia rete di contatti di lavoro, che potranno vedere tutte le proprie informazioni professionali e aziendali rilevanti, seguire le attività e leggere riflessioni e aggiornamenti condivisi tramite blog e articoli, e ampliare la conoscenza del business.
 

Come costruire relazioni con LinkedIn?

Per costruire una rete solida e vasta di contatti a cui mostrarsi e promuovere la propria attività, è necessario seguire delle accurate strategie di web marketing, così come per ogni altra realtà presente in rete, che vanno dalla costruzione di un profilo preciso e puntuale, alle giuste tecniche per attirare e intrattenere i lettori.
 
Con i consigli giusti, è possibile massimizzare il potenziale e la portata della propria rete di contatti, riuscendo a raggiungere un pubblico largo e variegato di lettori e potenziali clienti o datori di lavoro.
 

Strategie per ottimizzare il profilo di LinkedIn ed espandere la propria rete di contatti 

LinkedIn è uno degli strumenti più potenti e convenienti al servizio di liberi professionisti e aziende per portare riconoscimento verso il proprio lavoro e aumentare la propria visibilità professionale, in modo completamente gratuito e veloce.
 
Per usare LinkedIn come strumento di autopromozione e farne un ausilio per incrementare la propria Personal Branding e Brand Reputation, basta seguire alcuni accorgimenti per ottimizzare il proprio profilo e renderlo il più chiaro, efficiente e consultabile possibile, e poi iniziare a svolgere un ruolo attivo nel contatto e interazione con gli altri utenti legati al proprio ambito e campo lavorativo.
 
La premessa importante da fare, però, è che incrementare il numero dei contatti richiede impegno. È fondamentale riuscire a identificare le persone giuste con cui parlare, relazionarsi con persone interessate, e fare molti tentativi in molte direzioni diverse. Ma è anche importante essere onesti e non risultare sfacciati o arroganti.
È quindi necessario armarsi di pazienza, e iniziare a provare tutti i consigli su come costruire relazioni con LinkedIn.
 
Un metodo ottimale è anche quello di utilizzare un software per la gestione dei social come HubSpot, per condividere direttamente gli aggiornamenti aziendali su tutti i profili privati dei dipendenti: il loro vantaggio è quello di vedere la loro reputazione online associata al loro lavoro, rafforzata dala condivisione di argomenti inerenti al settore in cui si muovono.
 

Ottimizzare il profilo per attirare più contatti

Partiamo dal profilo dell'utente, e dai metodi per renderlo più visibile e farsi notare.
I profili devono non solo essere completi e di agevole lettura per i visitatori, ma devono essere strutturati in ottica SEO (o meglio SMO: Social Media Optimization) per massimizzarne la portata.
Pensare all'ottimizzazione del profilo con le tecniche SMO per migliorarne l'indicizzazione, quindi, farà guadagnare contatti e credibilità.
 
Headline
La prima cosa da cui partire è scrivere una headline accattivante e appropriata alla propria identità professionale, pensandola con approccio da copywriter.
 
Location
Poi, è necessario specificare la location e area operativa precisa in cui si svolge o si cerca il proprio lavoro, così che i recruiter in cerca di personale nella loro zona potranno trovare il profilo filtrandolo per area geografica, mentre i clienti potranno cercare un'azienda nelle vicinanze a cui affidarsi.
 
URL
Ancora, servirà personalizzare la URL affinché sia concisa e facilmente ricordabile, e se possibile inserire nell'indirizzo della pagina delle parole chiave legate al proprio lavoro.
 
Le parole chiave
Per conoscere il trucco su come costruire relazioni con LinkedIn, le parole chiave sono la parte più importante per una corretta indicizzazione con gli strumenti di ricerca di LinkedIn. È importante inserire il maggior numero possibile di parole chiave associate al proprio ambito lavorativo in tutti i campi del proprio profilo.
 
Completare tutto il profilo
Un'ultima raccomandazione è non lasciare campi vuoti nel profilo, ma completarlo interamente per renderlo più interessante, aggiungendo anche le proprie competenze sul fronte umano e le proprie soft skills.
 
Foto e video
È bene aggiungere una foto professionale, un video di presentazione, e i certificati formativi e professionali più recenti.
 
Continuare ad aggiornare
Aggiornando ogni giorno qualche piccolo dettaglio, tutti i propri contatti riceveranno una notifica, così da incuriosirli e attirare più visitatori sul proprio profilo.
 

Interagire e coinvolgere attivamente gli altri utenti

Ottimizzato il profilo, è il momento di dedicare tempo a interagire direttamente con gli utenti e guadagnarsi la loro stima e fiducia, e conseguentemente il loro contatto.
 
Contatti dalla rubrica
Innanzitutto, usando gli strumenti di base offerti da LinkedIn già al momento della creazione dell'account, è possibile invitare tutti i propri contatti dalle rubriche email di vari portali di posta online, così da creare subito una base sicura e certa di relazioni fra le proprie conoscenze reali.
Questi contatti iniziali saranno già un buon mezzo per permettere a LinkedIn di individuare altre persone reali conosciute e iscritte al sito web o altri contatti che potrebbero essere pertinenti per i propri interessi, che ci verranno suggerite nella sezione "Persone che potresti conoscere" così da poterle aggiungere ai propri contatti.
 
La rete dei contatti dei nostri contatti
Per aggiungere altri conoscenti, è consigliabile anche controllare la rete dei contatti delle persone che seguono il proprio profilo, visitando le loro pagine professionali in cerca di persone conosciute, o di persone affini che potrebbero essere interessate a seguire la nostra attività, a cui inviare un invito per aggiungerle alla nostra rete.
 
I gruppi
Lo strumento centrale per attirare molti contatti sono però i gruppi di discussione. Iscrivendosi a un gruppo, si potranno conoscere molte persone legate al proprio ambito lavorativo e con gli stessi interessi, così da espandere il numero delle proprie relazioni online. Per entrare a far parte di un gruppo, è sufficiente aprire la sezione Gruppi nel menù del proprio profilo e scegliere tra i gruppi proposti quelli più rilevanti per i propri interessi e competenze, oppure creare un nuovo gruppo da zero.
Per aumentare la propria visibilità sui gruppi e raccogliere consensi basterà essere partecipe nelle discussioni e interagire con gli altri utenti, ad esempio ponendo domande e quesiti pertinenti al tema del gruppo, rispondere ai messaggi lasciati da altri utenti e aggiungere i propri commenti, senza fare spam.
Affrontando discussioni tecniche interessanti ed evitando argomenti scomodi, moltissime persone rimarranno colpite e chiederanno di essere aggiunte ai contatti.
 
Raccomandazioni
Un ultimo strumento di interazione efficace per espandere la rete di contatti su LinkedIn sono le raccomandazioni, ovvero delle piccole referenze e consigli scritti su altre persone con cui siamo entrati in contatto per dimostrare che sono qualificate. Le raccomandazioni possono essere un ottimo mezzo di scambio per ricevere a propria volta altre raccomandazioni e aumentare il prestigio e la credibilità del proprio profilo.
 
Scarica gratis ebook introduzione LinkedIn per il business