<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=173704742980281&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Benvenuti nel blog di Ict(DigitalThink)

LinkedIn per le aziende: perchè (non puoi non) usarlo per il tuo business

 Categorie: LinkedIn di ,   0 Commenti


    
LinkedIn è senza dubbio il più importante social network, quando si parla di business, perché consente di mettere in comunicazione tra di loro professionisti e aziende. Cosa che gli altri social network non hanno nel loro DNA.
linkedin-business.jpg
 
La piattaforma social, creata nel 2003 da Reid Hoffman, consente infatti di costruire relazioni, generare lead, acquisire informazioni utili, condurre indagini di mercato, migliorare la brand reputation e creare proficue comunità online.
 
L'utenza, costituita per la quasi totalità da aziende e professionisti, ha raggiunto lo scorso anno i 400 milioni di iscritti in tutto il mondo, di cui 8 milioni nel bel Paese: un grande risultato per un social network professionale.
Pur essendo utile per tutte le attività commerciali, è una delle più autorevoli piattaforme per il social media marketing rivolto alle aziende B2B. In quest'articolo analizziamo perché usare LinkdedIn per il business.

 

LinkedIn: alcune statistiche

Secondo il rapporto stilato nel 2015 dalla Social Media Marketing Industry, LinkedIn ha sorpassato Facebook come piattaforma social più autorevole per il B2B: il 41% dei B2B marketer lo pone infatti al primo posto della lista, mentre solo il 30% considera Facebook il più importante.
Altre stime, questa volta rilevate da Salesforce.com nel suo annuale rapporto "State of Marketing", ci dicono che LinkedIn è il terzo social network più usato dai proprietari di aziende, che dichiarano di usarlo nel 62% dei casi.
I social media, e LinkdedIn in particolare, hanno un enorme impatto sul modo in cui le informazioni riguardanti i prodotti vengono diffuse a media e consumatori. Secono l'indagine svolta da Regalix, LinkdedIn è tuttora la prima piattaforma usata per il lancio di prodotti tra le aziende B2B (81%), seguita da Twitter e Facebook.

 

LinkedIn: vantaggi per le aziende

I principali vantaggi offerti da LinkedIn sono:

- Visibilità.

Un'azienda è resa appetibile innanzitutto grazie alla visibilità che riesce ad avere sul mercato e alle opinioni della gente.
Il primo vantaggio offerto da LinkedIn alle imprese è proprio la visibilità. Il social network permette infatti di visualizzare diverse informazioni sull'azienda, come la descrizione, il luogo, il sito web, il numero di dipendenti, ecc.

- Creare brand awareness e migliorare la reputazione.

Linkedin è una piattaforma ideale per aumentare la propria riconoscibilità e reputazione online. Con più di due professionisti che si iscrivono ogni secondo, le aziende hanno l'opportunità di connettersi con un crescente numero di interessanti contatti. Usando diverse funzioni, personali e di gruppo, le imprese e le persone che le rappresentano possono migliorare la propria visibilità e credibilità, sia come individui che come brand: una buona vetrina su LinkedIn permette di migliorare la reputazione online.

- Fidelizzare i clienti.

Grazie a Linkedin, il pubblico interessato ad un particolare settore, può seguirlo per non perdere le ultime novità. In questo modo, le aziende possono fidelizzare i propri clienti, instaurando con essi un rapporto diretto: LinkedIn è perfetto per ascoltare, fare domande e sviluppare un'ottica della situazione.

- Influencer Marketing.

Grazie alla possibilità data dal social network di fornire contenuti di qualità, di partecipare alle community e di rispondere alle domande, LinkdedIn è un terreno fertile per imporsi come opinion leader e influencer marketing, mirando a diventare un consigliere di fiducia. Leadership e reputazione vanno di pari passo con l'attività di influence marketing e, poiché lo scopo principale di Linkedin è il networking, vi permette di identificare e attirare l'attenzione di altri influencer (e della loro audience) in modo che possano aiutarvi ad aumentare la visibilità della vostra attività.

- Generare lead.

LinkedIn è probabilmente il miglior network per la generazione di lead. Oltre alle tecniche tradizionali, come menzionare contenuti interessanti che i potenziali clienti possano scaricare o indirizzare il traffico verso fonti rilevanti, LinkedIn offre modi molto personali per individuare eventuali contatti e per coinvolgerli al punto da trasformarli in clienti. Ciò è dato da una combinazione di ascolto, analisi, partecipazione, condivisione, networking e risposte.

- Networking.

Fare network, ovvero avviare delle relazioni di reciprocità con potenziali clienti, promuovendo indirettamente la vostra attività, aumenterà le probabilità di concludere affari.
Il punto forte di LinkedIn risiede nella sua capacità di costruire relazioni tra professionisti, cosa più difficile da fare con altri social network focalizzati soprattutto sul postare gattini o aggiornare il proprio stato con citazioni famose.
Una ricerca di Hubspot risalente al 2012 ha rivelato che LinkedIn ha il più alto tasso di conversione dei visitatori in lead rispetto ad altri social network come Facebook e Twitter.
Anche se questi numeri possono aver subito delle variazioni negli ultimi 3 anni, non c'è dubbio che LinkedIn continui a convogliare un numero significativo di lead per le aziende.
Per trovare nuovi clienti, il network mette anche a disposizione le LinkedIn Ads, ovvero degli annunci mirati che catturino l'interesse dell'utenza.

 

LinkdedIn: alcune funzionalità

Ora che avete preso atto delle potenzialità di LinkedIn, non vi rimane che creare il profilo della vostra azienda.
Requisito essenziale è possedere già un profilo personale; dalla homepage, posizionatevi su Interessi e selezionate Aziende. Create la vostra Scheda Azienda, inserendo le informazioni riguardanti la vostra impresa, l'indirizzo e-mail, una descrizione di 200-2500 caratteri e l'URL del vostro sito web.
Per gestire al meglio il vostro profilo, dovete conoscere le seguenti funzionalità:

- Selezione del personale.

Negli ultimi 4 anni il ruolo dei social network professionali per reclutare nuovi e qualificati candidati al fine di ampliare il proprio organico è esploso. Questi siti (LinkedIn in testa) hanno visto un aumento del loro utilizzo per la selezione del personale del 73%, a fronte di una diminuzione delle agenzie di reclutamento.

- Referenze.

Su Linkedin è possibile confermare le competenze di altri professionisti o chiedere una referenza nei vostri confronti.

- Gruppi.

LinkedIn dà la possibilità di aderire a dei gruppi tematici in cui esprimere opinioni, condividere esperienze e mostrare le proprie abilità. È possibile inoltre inserire collegamenti a contenuti rilevanti.
È indispensabile mantenere vivo l'interesse dei visitatori, combinando informazioni tecniche con una sincera partecipazione.
Siate cauti ed evitate inutili polemiche che potrebbero ripercuotersi su tutti i gruppi. Ma soprattutto fate in modo che i contenuti da voi condivisi siano utili e di valore per gli altri utenti e non eccessivamente promozionali e invadenti.
Non è necessario che i contenuti siano scritti di vostro pugno; potete anche condivedere post altrui, sfoggiando la vostra capacità di informarvi.

- Monitoraggio delle visite.

Poiché lo scopo principale di questo social è quello di coltivare le relazioni, è necessario monitorare costantemente quello che succede, il che significa controllare con cadenza quotidiana le mail, le notifiche e i commenti che ci riguardano, esprimendo la nostra partecipazione attraverso commenti, consigli, like o ringraziamenti.
Tramite la funzione "modi per restare in contatto" possiamo essere sempre aggiornati su eventuali modifiche dei profili con cui siamo in contatto.

- Incrementare il traffico in ingresso.

Uno dei vantaggi di LinkedIn non molto spesso menzionato è il suo potere nella "link building" e nella generazione di traffico predeterminato. Proprio come altri social network, LinkedIn ha il tasto condividi che vi permette di condividere contenuti nel vostro status (visibile in homepage) e nei gruppi di cui siete membri. Ciò è particolarmente efficace per i contenuti informativi riguardo al vostro business e può avere un effetto virale.

In conclusione, le opportunità professionali offerte da LinkedIn sono davvero innumerevoli.
Se riuscirete a curare ogni dettaglio e a creare una rete sociale a più livelli, coltivando le relazioni in maniera proficua per il vostro business, sarete in grado di condurre la vostra azienda verso il successo.
 
Scarica gratis ebook introduzione LinkedIn per il business
 
 

Giovanni Fracasso

Scritto da Giovanni Fracasso

Mi occupo dello sviluppo strategie inbound marketing & sales. Affianco le aziende nel loro processo di digital marketing (blog, contenuti, call-to-action, landing page, SEO) all'interno di una strategia che punti all'aumento dei visitatori, della conversione in lead e trasformazione in clienti.



Potrebbe interessarti anche...