Apple ha già provato a privarsi di Maps e Youtube.

Quando Google riporta i suoi guadagni del quarto trimestre il Giovedi, un argomento spesso presente è la prospettiva che Apple potrebbe sostituire Google come motore di ricerca predefinito su Safari, il browser di tutti i suoi dispositivi.

Il contratto di ricerca tra le società si pensa possa essere per il rinnovo di quest'anno .

Dato che Apple ha trascorso gran parte degli ultimi anni cercando di togliere i servizi Google come Maps e YouTube dai suoi prodotti, la domanda naturale è se Apple potrà fare a meno dell'affidabile e efficiente motore di ricerca di Google. I rappresentanti di Google e Apple hanno rifiutato di commentare il loro accordo di ricerca.

Una persona che sta commentando è Marissa Mayer, amministratrice delegata di Yahoo. In una conference call con gli analisti il Martedì, la signora Mayer ha detto che Yahoo avrebbe cercato di sostituire Google come motore di ricerca predefinito sul browser Safari di Apple.

"Gli utenti di Safari sono i più impegnati e redditizi del mondo," ha detto.

La signora Mayer, che ha costruito la sua reputazione supervisione di Google attività di ricerca su Internet, ha detto che Yahoo si è impegnata per la ricerca. L'azienda sta discutendo modifiche alla sua ricerca di partnership di 10 anni con Microsoft, che è a metà strada .

Quindi diciamo che Apple scarichi Google in favore di un altro motore di ricerca come Yahoo o Bing di Microsoft. Quali danni essere per Google? Secondo vari rapporti degli analisti, l'impatto sulla linea di fondo di Google sarebbe minimo. C'è anche un argomento che potrebbe uscire in anticipo.

Al centro di queste analisi sono due domande difficile rispondere.

  • La prima: Quanto Google paga di Apple per essere il motore di ricerca predefinito su iPhone, iPad e Mac? Le stime sono in tutto il luogo, dal 35 per cento al 80 per cento del fatturato realizzato per le ricerche che passano attraverso la barra di ricerca di Google.
  • La seconda: se Apple ha messo un nuovo motore di ricerca su Safari, quante persone tornarano ad utilizzare di nuovo Google?

Normalmente, tale seconda questione non sarebbe altro che un ipotesi per il futuro. Ma, come accade, Yahoo ha stretto un accordo in novembre per sostituire Google come servizio di ricerca di default sul browser web Firefox di Mozilla, che rappresenta dal 3 al 5 per cento delle ricerche. Quindi ci sono alcuni nuovi dati almeno da prendere in considerazione.

Poco dopo il cambio, la quota del mercato della ricerca degli Stati Uniti di Yahoo ha raggiunto un livello di cinque anni, secondo StatCounter .

Dopo l'accordo, la quota di Google dei click pagati dal browser aggiornato di Firefox - quello con Yahoo come motore di ricerca predefinito - è sceso al 49 per cento dal 61 per cento, secondo RKG, una agenzia di marketing digitale. Tuttavia, entro due settimane tale quota era salita al 53 per cento come persone sia commutata la loro impostazione predefinita a Google o è andato alla home page di Google per la ricerca.

"Hanno una base di utenti fedeli che li trovano, se necessario", ha detto Mark Ballard, direttore di RKG della ricerca. "Il provider di ricerca predefinito non è una garanzia che si può possedere il mercato."

Apple è più importante di Firefox, naturalmente. L'iPhone ha meno utenti di telefoni che usano software di Google Android, ma i clienti Apple sono più ricchi e spendono di più, qualcosa che è importante per Google dal momento che è in realtà solo una società di pubblicità.

Nonostante ciò, gli analisti non sono molto preoccupati per la prospettiva che Safari abbandoni Google. Carlos Kirjner, un analista senior di Bernstein Research, ha stimato che, nel peggiore dei casi nel 2015 i guadagni di Google per azione sarebbero ridotti del 6 per cento da quello che altrimenti sarebbe stato.

Ross Sandler, analista di Deutsche Bank, ritiene che Google potrebbe effettivamente uscire in anticipo. Questo perché mentre Google deve pagare alcune quantità sconosciute ad Apple per molte delle ricerche di Google fatte attraverso Safari, non avrebbe dovuto condividere le entrate da qualunque ricerca dopo che il contratto era scaduto..

Quindi, anche se il traffico è sceso, si potrebbe finire per generare più entrate per ricerca.

fonte bits blogs nytimes